555400000.jpg

Oltre 18 mila adesioni alla richiesta, da inviare alla istituzioni italiane nella capitale thailandese, per evitare che la casa dove il noto giornalista italiano abitò e scrisse libri famosi come "Un indovino mi disse", venga abbattuta per far posto ad un grattacielo. Al suo posto si chiede un museo o una scuola di lingue

Pubblicato in Attualità

300X300.jpg