555400000.jpg

Il giornalista fotografo ricostruisce i giorni in Giappone: partenza alle sei e immersioni fino a quindici metri di profondità, per ritrovare le navi mongole distrutte dal tifone nel 1281, ora protagoniste della mostra a Milano.   

Pubblicato in Dietro le quinte