160x142-banksy-palermo.gif

A deciderlo è stato il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini al termine della procedura di interpello avviata a inizio giugno dal Mibact. Osanna prenderà servizio il primo settembre 2020

Pubblicato in Istituzioni

Tre domus di Pompei sono state riaperte al pubblico, dopo il completamento della messa in sicurezza.  Anche il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini in visita ai luoghi fino a questo momento inaccessibili

Pubblicato in Attualità

Il rinvenimento nel corso della recente campagna di scavo nella zona nord fuori le mura del sito archeologico. L’animale doveva appartenere a un alto ufficiale della legione romana

Pubblicato in Attualità

Progetto presentato il 22 novembre dopo la stipula di un protocollo d’intesa tra il Parco archeologico e  l'Ente Nazionale Sordi-Sezione Provinciale di Napoli (Ens)

Pubblicato in Attualità

POMPEI - I giardinieri oppure tecnici della manutenzione dell'area archeologica. Massimo Osanna, il soprintendente di Pompei, vede così la possibilità di utilizzare i profughi in arrivo dalle zone di guerra. 

Ha lanciato questa proposta nel corso della manifestazione "Patto di amicizia tra Pompei e Nola". «Affidatemi i profughi, offrirò loro un lavoro» ha affermato.  «In Italia arrivano centinaia di profughi laureati e con specifiche professionalità che percepiscono sussidi senza lavorare. Perché non impiegarli nei beni culturali?». Ma con quali mansioni? «Potrebbero fare i giardinieri oppure occuparsi della manutenzione ordinaria dell’area archeologica».

Pubblicato in Flash News

Le immagini del "prima" e del "dopo" degli interventi di restauro alla Casa delle pareti rosse, al Vicolo dei dodici dei, alla Casa della Regina Carolina e alla Casa dell'orto botanico. E a Pasqua e a Pasquetta tutto aperto

Pubblicato in Dietro le quinte


300x250-banksy-palermo.gif

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio