160x142_canaletto_2.jpg

Sono 10 i giovani restauratori fiorentini, diplomati dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze che, grazie al finanziamento della Fondazione Crf, sono rimasti in Umbria per 12 mesi, in aiuto della Soprintendenza, per gli interventi di messa in sicurezza delle opere danneggiate

Pubblicato in Attualità

Il Comitato Illica Vive si sta battendo per la salvaguardia delle nuove scoperte archeologiche. Sono stati consultati archeologi e storici dell’arte affinché quanto venuto alla luce non venga occultato

Pubblicato in Dal territorio

La somma raggiunta permetterà di restaurare 9 delle 10 opere previste. Tredicimila euro sono frutto della donazione del Museo dell'emigrazione italiana di New York

Pubblicato in Attualità

Le opere da restaurare, scelte con il contributo della soprintendenza di Perugia, sono per lo più complessi lignei, statue, pale d'altare, fonti battesimali, risalenti al periodo fra il XV e il XVII secolo, che hanno bisogno di interventi urgenti

Pubblicato in Attualità

A Maastricht la European Association Archaeologists ha consegnato all'Uccr marchigiana il premio European Archaeological Heritage Prize 2017 per l'eccezionale dedizione nel lavoro di protezione e conservazione del patrimonio culturale danneggiato dal sisma del 2016

Pubblicato in Dal territorio

Dal 22 agosto il profilo @museitaliani presenta una galleria inedita di fotografie simbolo per raccontare non solo il dramma del terremoto, ma anche la cura del patrimonio, attraverso le immagini del recupero e del restauro delle migliaia di beni culturali feriti 

Pubblicato in Istituzioni

Il ministero: “A partire da quel tragico giorno si è provveduto alla messa in sicurezza di 952 beni immobili e sono stati recuperati quasi 17mila beni storico-artistici e archeologici, oltre 9.500 libri e più di 4.500 metri lineari di archivi, preziosi custodi della nostra memoria storica”

Pubblicato in Istituzioni

L’idea è stata sviluppata dall’arcivescovo Renato Boccardo insieme alla restauratrice Emanuela D'Abbraccio, restauratrice di Norcia con collaborazioni in tutta Italia e incarichi anche ai Musei vaticani

Pubblicato in Dal territorio

Il 13 giugno l’opera “I Have a Drink. Abbiamo sete di Speranza” dell’artista amatriciano andrà all’incanto presso la Casa D’Aste Babuino di Roma. “Ho ceduto ad una attività commerciale dell’arte per sostenere la ricostruzione di Amatrice, affinché la sua storia non finisca il 24 Agosto 2016”

Pubblicato in Dal territorio

L'affresco è stato affidato alle cure dei restauratori dell'Istituto centrale per il restauro del ministero dei Beni culturali per essere ricomposto, evitando ulteriori cadute di colore. Tutti i reperti rinvenuti sono stati portati in depositi sicuri

Pubblicato in Dal territorio
Pagina 1 di 2



250x300.jpg

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio