160x142_canaletto_2.jpg

L’importante scoperta, riportata dalla rivista "Archeologia Viva”, si deve a una missione Italo-Spagnola, co-diretta da Andrea Polcaro dell'Università di Perugia e Juan Muniz della Pontificia Facultad San Esteban

Pubblicato in Attualità

In esposizione otto reperti archeologici sequestrati illegalmente e recuperati dai Carabinieri TPC. In occasione dell'inaugurazione sono stati anche riconsegnati due reperti etruschi recuperati di recente nel Regno Unito

Pubblicato in Attualità

Durante i lavori di consolidamento dei fronti di scavo, previsti dal Grande progetto Pompei, è venuto alla luce un sontuoso larario, tra i più belli ed eleganti finora emersi

Pubblicato in Attualità

“Un ritrovamento straordinario” dicono gli archeologi,  incomprensibile come nessuno se ne sia accorto in 1500 anni 

Pubblicato in Curiosità

Il manufatto, recuperato nel corso di attività preventive presso l’area marina antistante l’isola di Favignana, era utilizzato come oggetto ornamentale nel salone di una villa di Levanzo. Denunciati due milanesi

Pubblicato in Dal territorio

La scoperta è avvenuta nel corso delle operazioni di controllo archeologico preliminari alla realizzazione dell’ampliamento del Museo nazionale storico degli Alpini

Pubblicato in Dal territorio

Il 6 ottobre la Soprintendenza Speciale di Roma apre i suoi spazi nel rione con visite guidate e laboratori

Pubblicato in Appuntamenti

Lunedì 1 ottobre alle 21.10 un viaggio attraverso le storie di grandi personaggi che hanno dedicato la loro vita alla ricerca e alla tutela dei beni culturali

Pubblicato in Media

Lo straordinario ritrovamento è opera di Priscilla Munzi, ricercatrice del Centre Jean Berard (Cnrs -  L'École française de Rome) e Jean-Pierre Brun, professore del College de France, che dal 2001 lavorano per riportare alla luce la necropoli della città situata nel Parco archeologico dei Campi Flegrei

Pubblicato in Attualità
Giovedì, 20 Settembre 2018 13:17

A Roma riaprono i mausolei di Saxa Rubra

Dopo 15 anni e un importante intervento di restauro, tornano visibili, il 22 e il 23 settembre in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, i Mausolei dei Nasoni e di Fadilla, due tombe risalenti al II secolo d.C., situate all'ottavo chilometro della via Flaminia

Pubblicato in Attualità
Pagina 1 di 31


300x300_canaletto_2.jpg

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio