160X142.jpg

Il sottosegretario Dorina Bianchi:"Ministero pronto per la messa in sicurezza del Duomo. Chiesto al Segretariato regionale di attivarsi immediatamente per predisporre un primo sopralluogo e per quantificare il fabbisogno finanziario

Pubblicato in Dal territorio

Il cedimento, dovuto al maltempo che ha colpito la regione, ha interessato una trentina di metri della struttura di contenimento della Villa, richiedendo l’intervento dei vigili del fuoco che hanno lavorato fino alle 4 del mattino

Pubblicato in Attualità

Il crollo ha interesato una porzione di muro di circa 1,5 mq pertinente alla parete non affrescata di un cubicolo che affaccia sull'atrio di una domus chiusa al pubblico, nota come la casa del Pressorio di terracotta, posta sulla via dell'Abbondanza al civico 22 (Insula IV) della Regio I

Pubblicato in Attualità

Il cedimento è avvenuto intorno alle 14.00 del 27 gennaio, nei pressi del Ministero dei Trasporti. Il distacco di circa 10 metri potrebbe essere imputato alle recenti scosse di terremoto, sono tuttavia in corso le verifiche della Sovrintendenza capitolina

Pubblicato in Attualità

JESI (ANCONA) - La Chiesa di San Marco a Jesi, splendido esempio di architettura gotica del XII-XIII secolo, sarà oggetto di un'approfondita verifica da parte dei tecnici comunali, intervenuti già per un primo sopralluogo dopo il distacco di piccole porzioni di materiale dalle volte di una navata laterale. Nella chiesa, sono custoditi affreschi trecenteschi e una grande Crocifissione absidale di scuola riminese. A breve si decideranno le misure da adottare per mettere l'edificio in sicurezza. 

Pubblicato in Flash News

NAPOLI - Il maltempo di ieri e le forti raffiche di vento hanno causato la caduta di due alberi all'interno del sito  archeologico di Pompei, alle spalle dei teatri e nel Tempio di Venere. A riferirlo in una nota è la Soprintendenza di Pompei, che spiega  "si tratta in entrambi i casi di aree già chiuse al pubblico e interessate da interventi del Grande Progetto Pompei". "L'albero nell'area del Tempio di Venere cadendo si è adagiato sulla parte superiore di Porta Marina - spiega la Soprintendenza - pertanto  a partire dalle ore 13,00 la salita di ingresso sarà chiusa al  pubblico per consentire le operazioni di rimozione dello stesso.  L'accesso per i visitatori potrà avvenire da Piazza Esedra e Piazza  Anfiteatro fino al termine dell'intervento. Il sito è regolarmente  aperto al pubblico. La Soprintendenza sta continuando il monitoraggio di tutta l'area archeologica per attivare le necessarie misure di  messa in sicurezza e verificare eventuali danni alle strutture archeologiche", conclude la nota.

Pubblicato in Flash News

Osanna, direttore generale della Soprintendenza di Pompei: "Non si è trattato di un crollo, notizie diffuse distorte e amplificate"

Pubblicato in Attualità

300X300.jpg

Banner-DeChirico-300x300.jpg