BANNER_WEB_160X142.jpg

 "Bisognerà lavorare innanzitutto per raggiungere l'obiettivo della legalità e poi per dare anche l'idea a chi arriva che l'Italia è un Paese civile" ha detto la neo direttrice del Parco archeologico

Pubblicato in Istituzioni

Franceschini: "Si tratta di un profilo di altissima qualità che saprà coniugare ricerca, innovazione e tutela per uno dei monumenti più celebri al mondo e autentica icona dell'Italia"

Pubblicato in Istituzioni

VENEZIA - Karole Vail, già curatrice del Museo Solomon R. Guggenheim  è stata nominata direttrice della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia e della  Fondazione Solomon R. Guggenheim di New York.  Storica dell’arte, nonché nipote della celebre collezionista americana, fa parte dal 1997 dello staff curatoriale del Guggenheim e ha curato recentemente la retrospettiva Moholy-Nagy: Future Present e sta preparando una mostra, per il prossimo anno, su Alberto Giacometti. 

La notizia della nomina è stata data dal direttore generale della Fondazione americana, Richard Armstrong. 

Pubblicato in Flash News

La neo direttrice: "Accolgo questa nomina come una nuova sfida professionale. Il mio compito sarà migliorare ulteriormente i livelli raggiunti, valorizzando soprattutto l’arte e il mercato italiani, senza dimenticare il contesto internazionale entro cui questi agiscono"

Pubblicato in Attualità

La nuova direttrice, specialista di arte dell'Ottocento e dei primi del Novecento, attuale direttrice del Musée de l’Orangerie, entrerà in carica a partire dal 15 marzo. L'ex direttore Guy Cogeval andrà a dirigere un centro di ricerca sui Nabis e il simbolismo

Pubblicato in Attualità

Barbara Jatta spiega che ci sarà particolare attenzione per la conservazione preventiva e la manutenzione ordinaria e poi un'apertura anche alle forme di arte "meno convenzionali" in linea con l'idea artistica di Papa Francesco

Pubblicato in Attualità

FIRENZE - Carenza di personale al Museo del Bargello di Firenze che, contrariamente alla Galleria dell’Accademia e alla Galleria degli Uffizi, non può effettuare doppio turno di apertura. A denunciare la mancanza di personale è la stessa direttrice del museo, Paola D'Agostino, come riferisce l’agenzia Ansa.  

"Carenza del 50% del personale. “Mancano 45 unità di vigilanza, al momento ne abbiamo solo 42 per garantire la piena e permanente apertura di tutti gli spazi a disposizione, e una decina di amministrativi, per affrontare tutte le questioni gestionali di cui dobbiamo occuparci”. "Così - aggiunge la direttrice  - non possiamo fare il doppio turno di apertura, cioè fino alle 19, come accade ad esempio negli altri due grandi musei di Firenze, Uffizi e Accademia; quanto agli uffici, occorre poter avere l'organico per dare pienezza all'autonomia gestionale che è l'obiettivo della riforma Franceschini", sottolinea la direttrice, augurandosi che "il ministro possa venire presto a visitarci".  Quanto al problema della carenza sulla vigilanza, l'obiettivo, ad organico pieno, ha detto ancora, "è aprire in via permanente il secondo piano del Bargello, ora accessibile solo in certi momenti e a determinate condizioni".

Pubblicato in Flash News

Banner  250x300.jpg

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio