160X142.jpg

Scopo primario della mostra è rammentare a tutti l'estrema urgenza di salvare dalla distruzione e dalla dispersione questo patrimonio. Operazione che stanno compiendo con coraggio i vigili del fuoco, i carabinieri, l'esercito, il personale delle soprintendenze e i volontari della protezione civile

Pubblicato in Attualità

Lunedì 9 gennaio alle 22.05 il viaggio di Graham-Dixon e Giorgio Locatelli prosegue tra capolavori dell’arte rinascimentale e le rinomate prelibatezze delle Marche e dell’Umbria

Pubblicato in Media

Un incontro a Macerata fra i sindaci dei centri terremotati, il commissario per la ricostruzione Vasco Errani, il dirigente generale del Mibact ha stabilito che i beni artistici rimarranno in depositi nei territori di origine senza essere spostati e collocati in un unico deposito ad Ancona

Pubblicato in Attualità

Il ritrovamento è avvenuto a Torre di Palme. Le due sepolture di donne picene presentano un corredo con monili e gioielli e in particolare due “anelloni”, ornamenti tipici della figura femminile arcaica palmense

Pubblicato in Dal territorio
Martedì, 27 Dicembre 2016 18:13

Urbino e Pesaro contro il terremoto

Tre capolavori in mostra nelle due città delle Marche: parte del ricavato destinato alle popolazioni terremotate. L'idea di Vittorio Sgarbi

Pubblicato in Mostre

Le opere sono state trasportate e ricoverate nel deposito della Mole Vanvitelliana di Ancona per gli opportuni controlli e gli interventi necessari alla loro conservazione

Pubblicato in Dal territorio

Chiusa dopo le forti scosse di ottobre la Pinacoteca, vero e proprio scrigno di arte che racchiude numerose pregevoli opere del '400, è stata dichiarata agibile e quindi riaperta dopo i sopralluoghi Aedes della Protezione civile

Pubblicato in Dal territorio

Il sindaco del Comune Nicola Barbieri: "Si tratta di un 'segno' che può rappresentare l'inizio di un nuovo percorso archeologico, di un patrimonio inaspettato". Non si escludono infatti ulteriori ritrovamenti di tombe in quest'area

Pubblicato in Dal territorio

Domenica 27 novembre alle 11.00 visita guidata nella Chiesa di San Martino con la professoressa Angela Montironi

Pubblicato in Appuntamenti

VISSO (MACERATA) - Sono oltre 1300 gli uomini delle forze armate che continuano senza sosta il supporto alle Istituzioni e alla popolazione nelle aree colpite dal sisma del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre scorsi. In particolare nella giornata di ieri hanno iniziato, nella “zona rossa” di Visso il recupero e il trasporto dei libri e documenti dal locale archivio storico all'archivio di Stato di Ancona.

A coordinare le operazioni dei militari c'erano Mario Squadroni, Soprintendente dei beni archivistici delle Marche-Umbria e un rappresentante dell'istituto centrale del restauro della patologia del libro, per la tutela del materiale d'interesse artistico li' conservato.

Pubblicato in Flash News
Pagina 1 di 2

300X300.jpg

Banner-DeChirico-300x300.jpg