555400000.jpg

L’esposizione presenta oltre cento schizzi autografi dello stilista ma anche alcuni abiti, che sono autentica trasposizione del progetto e della poesia, espressi nei disegni

Pubblicato in Mostre

Stefano Beraldo, ad del marchio: "Quest'anno abbiamo deciso di dedicare il progetto a Norcia con una raccolta fondi destinata al restauro di un'opera d'arte lesionata durante il recente sisma e una serie di iniziative tra cui una marcia amatoriale e una mostra mercato dei prodotti locali che si terrà in quel territorio

Pubblicato in Attualità

“La Gioconda” di Leonardo, “Marte, Venere e Cupido” di Tiziano, “Caccia alla tigre” di Rubens, “Ragazza che gioca col cane” di Fragonard e “Campo di grano con cipressi” di Van Gogh saranno protegonisti delle nuove borse della celebre maison. Sono infatti queste le "icone" scelte da Koons per la collezione "Maestri"

Pubblicato in Curiosità

Come si vestivano nel 1300 e nel 1400 gli abitanti e i frequentatori del Castello Visconteo di Pavia? Quali abiti, calzature e copricapi, quali accessori e tessuti indossavano i cavalieri e gli umanisti, le dame di corte e i castellani, i duchi e i loro ospiti illustri?

Pubblicato in Dal territorio

Le opere selezionate risalgono al XIX e al XX secolo e raccontano momenti della storia della moda e del costume, ma ci sono anche capi del periodo contemporaneo

Pubblicato in Attualità

La collezione invernale della celebre stilista è un ossimoro che vede coesistere nel guardaroba la perfezione di Canova con la destrutturazione delle opere del pittore Alberto Burri

Pubblicato in Attualità

Il ministro della cultura: "Il nostro paese è in una situazione finanziaria difficile, ma ciò non significa che possiamo concedere il simbolo del patrimonio mondiale a una sfilata di moda. Certo, può essere alta moda, ma non è compatibile con questa zona"

Pubblicato in Attualità

A Palazzo degli Esami nell’ambito della mostra multimediale "Van Gogh Alive" è possibile visitare un’esposizione in cui gli studenti della scuola di moda di Ied Roma interpretano il maestro dell’arte moderna

Pubblicato in Curiosità

Una staordinaria rassegna monografica ripercorre le tappe della storia della moda nel capoluogo toscano, attraverso l’obiettivo dei fotografi dell'Archivio Storico Foto Locchi, un patrimonio culturale di valore inestimabile tutelato dal MIBACT che conta oltre cinque milioni di immagini

Pubblicato in Mostre

FIRENZE - La Sala Bianca di Palazzo Pitti verrà riaperta mercoledì 11 gennaio in occasione dei 45 anni della maison fiorentina di Stefano Ricci, società leader nella produzione di abbigliamento maschile realizzato al 100% in Italia, con una sfilata che, come ha sottolineato Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi, "rappresenta un passo importante nel rinnovato dialogo tra arte e moda". "Soprattutto, si tratta di un'iniziativa che dal punto di vista storico è coerente con il luogo stesso la Sala Bianca di Palazzo Pitti, - ha spiegato ancora Schmidt  - che nel 1952 ospitò la prima sfilata. Il glorioso percorso della moda italiana a partire da quella data verrà inoltre illustrato in una mostra fotografica che si aprirà, sempre in Palazzo Pitti (Andito degli Angiolini) proprio nei giorni di Pitti Uomo”. Mentre il designer fiorentino Stefano Ricci ha commentato: "È per me un onore e una responsabilità riportare nel circuito della moda la Sala che ha rappresentato la nascita della Moda Italiana, il luogo dove tutto è iniziato”.

Pubblicato in Flash News
Pagina 1 di 3

300X300.jpg