160x142-banksySarzana.gif

Dal 26 febbraio l’opera, realizzata dallo street artist sulla parete di un palazzo di edilizia residenziale pubblica in piazza Leopoldo, è visibile anche nelle ore serali grazie all’impianto di luci realizzato da Silfi spa

Pubblicato in Attualità

L’opera è stata realizzata grazie a un bando pubblico, diffuso da Zetema, e alle donazioni in denaro che dal 2016 il pubblico può effettuare attraverso i raccoglitori situati negli 8 Musei civici gratuiti

Pubblicato in Attualità

L'opera era apparsa lo scorso giugno sulla porta di un'uscita di sicurezza del teatro. Secondo la polizia il murale è stato rubato lo scorso venerdì con l’intera porta

Pubblicato in Attualità
Giovedì, 20 Dicembre 2018 12:58

Banksy, ecco la nuova opera "natalizia"

Un nuovo graffito dell’artista è apparso su un muro di Port Talbot in Galles, uno dei luoghi più inquinati della Gran Bretagna

Pubblicato in Attualità

Lo street artist ha realizzato l’opera su un edificio di quattro piani in piazza Leopoldo. L'iniziativa è stata promossa dall'associazione Mandela Forum nell'ambito delle celebrazioni del centenario della nascita di Nelson Mandela

Pubblicato in Attualità

Si chiama “Hunting pollution” l’opera di mille metri quadrati realizzata da Jena Cruz in via del Porto Fluviale con pitture ecosostenibili, al cento per cento naturali che purificano l'aria

Pubblicato in Attualità

La scoperta è avvenuta durante la ristrutturazione di un edificio della Banca d’Italia. Si tratta di “Bal Tic Tac”, un dipinto di 80 metri quadrati che ora verrà studiato da esperti, restaurato e poi mostrato al pubblico

Pubblicato in Attualità

Da venerdì 27 fino a domenica 29 aprile l’artista realizzerà l’opera su una parete esterna della sede della Società Canottieri. L'inaugurazione del murale dal titolo "Lost giant" è prevista per lunedì 30 aprile, alle 11.30

Pubblicato in Attualità

L’opera del più celebre degli street artist è apparsa all’angolo tra Houston Street e Bowery, nel cuore di Manhattan ed è dedicata alla donna finita  in carcere per aver denunciato con un dipinto la violenza del governo di Erdogan

Pubblicato in Attualità

Censurato nell’immediato dopoguerra attraverso l’applicazione di uno spesso strato di carta, trasformato da una serie di ridipinture volte a nascondere ogni simbologia riferibile al regime, il dipinto è riemerso dopo una serie di interventi di pulitura, consolidamento e velatura 

Pubblicato in Restauri


300x250-banksySarzana.gif

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio