160x142_canaletto_2.jpg

A sei km a nord di Tuna el-Gebel in Medio Egitto sono stati rinvenuti una quarantine di sarcofagi in pietra, oltre mille statuette e poi ancora mummie, vasi in ceramica, amuleti, gioielli in bronzo e oro. Questo il risultato di due mesi di scavi destinati, come anticipato dal ministro delle Antichità, a proseguire per almeno 5 anni

Pubblicato in Attualità

I resti della necropoli, che si estende su un'area molto vasta, sono venuti alla luce duranti i lavori di scavo della tramvia. I ritrovamenti saranno esposti in una mostra 

Pubblicato in Attualità

Nei pressi di Lipsia una quindicina di tombe, tra cui quella di un guerriero "gigante" e quella di una donna trafitta da una barra di ferro all'altezza del petto

Pubblicato in Attualità

Le indagini, condotte sotto la direzione scientifica di Giovanna Cera (UniSalento) e in concessione con la Soprintendenza Archeologia sono state in parte finanziate dal Comune di Nardò e hanno visto la partecipazione degli studenti del Dipartimento di Beni Culturali dell’ateneo salentino

Pubblicato in Dal territorio

Mercoledì 5 luglio alle 20.15 su Rai5 nel secondo episodio della serie “Under Italy”

Pubblicato in Media

Una necropoli musealizzata che oggi è finalmente visitabile grazie all’intervento della Soprintendenza di Roma che dopo l’acquisizione, ne ha avviato il recupero

Pubblicato in Attualità

La tomba monumentale della Montagnola risale al VII secolo a.C. e, insieme a quella della Mula, rappresenta il migliore esempio di tomba a tholos del periodo etrusco orientalizzante dell'Etruria settentrionale

Pubblicato in Dal territorio

La scoperta nella necropoli etrusca: perle di terra colorata per il viso, spatole, unguenti e uno specchio fanno pensare ad una donna fortemente legata al mondo della cosmetica

Pubblicato in Attualità

Quindici grandi tombe in mattoni crudi "uniche" dal punto di vista architettonico, ma anche un centro abitato con case, utensili e vasellame risalenti alla prima dinastia

Pubblicato in Attualità

La tomba, è stata rinvenuta sulla spiaggia di Baratti (Livorno), i resti dell'uomo sono molto ben conservati. La scoperta è avvenuta durante la campagna di scavo condotta dall'Università di Milano diretta dal professor Giorgio Baratti

Pubblicato in Dal territorio
Pagina 1 di 2


300x300_canaletto_2.jpg

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio