160x142_canaletto_2.jpg

Si tratta al momento di un prototipo. Puntando la fotocamera dello smartphone sulle vecchie cornici vuote del museo Gardner, i dipinti compariranno di nuovo al loro posto, grazie alla realtà aumentata che restituisce virtualmente le opere sottratte al museo

Pubblicato in Curiosità

MADRID - Sono due le persone arrestate a Madrid dalla polizia spagnola. Si tratta di di due esperti di arte che, da quanto rilasciato in una nota, vendevano opere trafugare da siti archeologici in Libia da gruppi legati allo Stato Islamico (Isis).

Tra i beni trovati ci sono sette mosaici e un sarcofago. Le opere d’arte sono state sequestrate in cinque siti tra Barcellona e la città di Argentona, sarebbero provenienti da siti archeologici della regione costiera della Cirenaica e della regione settentrionale della Tripolitania.

Si legge nella nota che i due uomini arrestati, entrambi spagnoli di 31 anni, "Guidavano un'organizzazione che acquistava illegalmente opere rubate in siti archeologici da parte di gruppi legati all'organizzazione terroristico Daesh (acronimo arabo di Isis), aiutando a finanziare le sue attività”. 

Pubblicato in Flash News

Spiccano per importanza  5 pale d’altare sottratte da due chiese della provincia de L’Aquila, chiuse al culto perché dichiarate inagibili a seguito del sisma del 2009 ed un dipinto attribuito al Maestro Guido Reni

Pubblicato in Attualità

L’iniziativa ha lo scopo di poter rintracciare i parenti dei proprietari delle opere. Nelle due sale dedicate del museo figurano quadri di Eugène Delacroix, François Boucher e Théodore Rousseau 

Pubblicato in Attualità

Le opere rubate venivano commercializzate nei mercatini di antiquariato della provincia di Roma e in quello capitolino di Porta Portese. L'indagine ha permesso di scoprire un’organizzazione criminale con sede a Napoli

Pubblicato in Dal territorio

"Quanto successo a Castelvecchio quasi due anni fa è stata una ferita gravissima per il Museo e per la città intera, un fatto deplorevole che non dovrà mai più ripetersi" ha detto il sindaco di Verona, Federico Sboarina, all'apertura dell'evento "Il restauro dopo il furto. Le opere tornano al museo"

Pubblicato in Attualità

Inaugura domenica 30 luglio nei locali di Case Grifoni in Piazza Santa Maria a Cerveteri, nel cuore del Centro Storico la mostra dal titolo “Il Patrimonio ritrovato a Cerveteri: le storie del recupero”

Pubblicato in Dal territorio

Le indagini si sono svolte con il supporto dei carabinieri del nucleo specializzato Tutela Patrimonio Culturale che hanno individuato e recuperato ulteriori opere d'arte, tra cui due pregiate statuette raffiguranti due "bambinelli" rinvenute presso un noto professionista salernitano

Pubblicato in Dal territorio

Si tratta del "Bambino Gesù con gli strumenti della passione" della fine XVIII inizio XIX secolo, olio su tela e del "Santo Camilliano", autore Domenico Provenzani da Palma di Montechiaro, anno 1780, olio su tela 

Pubblicato in Dal territorio

L’operazione, condotta dal Nucleo tutela patrimonio culturale di Ancona, ha portato al ritrovamento di reperti datati fra il 1600 e il 1700, per  un valore complessivo stimato di 100 mila euro

Pubblicato in Attualità
Pagina 1 di 5


300x300_canaletto_2.jpg

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio