BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

VERONA - Le 17 opere del Museo di Castelvecchio recuperate dopo essere state trafugate, saranno esposte in Ucraina. Il sindaco di Verona, Flavio Tosi, in una nota, confermando il suo benestare ha dichiarato: ”Riteniamo doveroso dare il nostro assenso alla richiesta del Presidente ucraino Petro Poroshenko, giunta a noi attraverso il Ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, affinché le 17 opere vengano esposte per circa 15 giorni in Ucraina,  Paese che, in collaborazione con la Procura ed i nostri investigatori, ci ha fatto un regalo enorme ritrovando e restituendo i quadri che ci erano stati rapinati da dei criminali armati". "Si tratta di un piccolo segno di gratitudine da parte della città di Verona: siamo felici di poter fare in modo che il popolo ucraino possa godere della bellezza dei nostri capolavori, prima che questi tornino a Castelvecchio; un gesto che vuole anche rafforzare il rapporto di  collaborazione economica, turistica e culturale che già esiste tra l'Ucraina e il nostro territorio", ha concluso Tosi.

Pubblicato in Flash News

VERONA - Sono partiti per Kiev i due periti nominati dalla Procura della Repubblica di Verona per verificare i 17 dipinti recuperati in Ucraina, dopo essere stati trafugati nella rapina del 19 novembre scorso al museo di Castelvecchio. Paola Marini, direttore del Museo veronese all’epoca della rapina e ora direttrice delle  Gallerie dell'Accademia di Venezia e Ettore Napione dovranno esaminare i dipinti insieme a una commissione di esperti nominati dal presidente ucraino Petro Poroshenko.  I dipinti trafugati a Verona, tra cui Mantegna, Tintoretto e Rubens, hanno un valore stimato di circa 20 milioni di euro. Attualmente non è ancora nota la data del loro rientro in Italia, ma si sa che la Farnesina metterà a disposizione un volo di Stato per riportare in patria i quadri.

Pubblicato in Flash News

Le sculture erano nascoste in un casolare di campagna. Il ministro Franceschini: "il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimono Culturale si conferma un'eccellenza riconosciuta e apprezzata a livello internazionale

Pubblicato in Attualità

Il sindaco di Verona ha incontrato l'Ambasciatore ucraino per chiarire, oltre alle modalità di ritrovamento delle opere, anche l'iter tecnico-burocratico per la restituzione

Pubblicato in Attualità

Il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini: "È un grande giorno, ora presto le opere torneranno al Museo di Castelvecchio a Verona"

Pubblicato in Attualità

Il recupero dal parte dei Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale è stato presentato presso la “Sala della Passione” della Pinacoteca di Brera. Si tratta di tre importantissimi dipinti, risalenti al XV secolo 

Pubblicato in Attualità

MILANO - Al termine di complesse indagini sono stati recuperati da Carabinieri, tre importantissimi dipinti razziati nel 1944  dalle truppe di occupazione naziste a Camaiore (Lucca) dalla villa  dell'allora Principe di Lussemburgo. Lunedì 18 aprile, alle 11,30  nella Sala della Passione della Pinacoteca di Brera, a Milano, il vice comandante del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale,  Colonnello Alberto Deregibus, alla presenza del Capo del Dipartimento  reati contro il patrimonio della Procura della Repubblica di Milano, Riccardo Targetti, e della Soprintendente Belle Arti e Paesaggio, Antonella Ranaldi, presenterà il recente recupero. 

Pubblicato in Flash News

Il procuratore della Repubblica di Verona, Mario Giulio Schinaia: "Con questa indagine è stata parzialmente riparata un'offesa fatta alla città di Verona, che però potrà essere completata solo quando saranno recuperati i dipinti trafugati"

Pubblicato in Attualità

MADRID -  Sono cinque le opere di Francis Bacon che sono state rubate a Madrid nell'abitazione di un amico ed erede del pittore irlandese morto nel 1992 nella capitale spagnola. A riferirlo è il quotidiano "El Pais", che sottolinea che si tratta del grande furto di opere d'arte contemporanea avvenuto negli ultimi decenni in Spagna.  Il proprietario delle opere, il cui valore è stato stimato intorno ai 30 milioni di euro, è stato identificato dal quotidiano con le iniziali, J.C.B., 59 anni. Il furto, confermato da fonti investigative, è avvenuto in realtà lo scorso giugno quando il proprietario non era in casa.

Pubblicato in Flash News

Il dipinto del pittore inglese, oggi al Musée des Beaux-Arts di La Chaux-de-Fonds, era stato confiscato nel ’42 in Francia 

Pubblicato in Curiosità
Pagina 5 di 5


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio