BANNER_WEB_160X142.jpg

L’opera fu realizzata dal maestro tra il  1542 e il 1544 su commissione della famiglia Della Rovere. Successivamente venne inviata alla Confraternita del Corpus Domini e nel 1545 fu separata in due tele che raffigurano una Resurrezione e una Ultima Cena

Pubblicato in Restauri

Con questo atto anche i diplomi ottenuti prima del 2009, quando iniziò il percorso di accreditamento degli Istituti centrali del Mibact, sono finalmente equiparati alla laurea magistrale a ciclo unico in conservazione e restauro dei Beni Culturali

Pubblicato in Istituzioni

15 e 16 gennaio 2018 il convegno organizzato dalle Gallerie degli Uffizi e dall'Opificio delle Pietre Dure. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Pubblicato in Appuntamenti

Si tratta della "Madonna e Bambino adorata da angeli" che si trova sopra la porta della sacrestia della chiesa di Santo Stefano. L’opera venne dipinta dall’artista, considerato il maestro di Masaccio, nel 1424

Pubblicato in Restauri

L’edificio, dopo i danni subiti in seguito al terremoto del 2009, è stato restituito alla cittadinanza, grazie a  un complesso e attento intervento che ne ha rispettato la sacralità e il significato storico

Pubblicato in Restauri

"Io e la mia famiglia pensavamo come piccolo dono - ha detto l'imprenditore del cachemire - di custodire in qualche modo questo affascinante teatro edificato 250 anni fa, tempio laico dell'arte"

Pubblicato in Dal territorio

Pensato per la diagnostica si chiamerà "Machina" e verrà realizzato all’Opificio delle Pietre Dure di Firenze. Aiuterà esperti e ricercatori a studiare in modo non invasivo le opere d'arte e i reperti storici, anche quelli inamovibili o comunque non trasportabili 

Pubblicato in Attualità

L'operazione di restauro è stata condotta attraverso un team di archeologi architetti e ingegneri con l'ausilio di alte tecnologie che ha permesso e permetterà un monitoraggio dei resti del complesso che nei secoli è stato più volte danneggiato e rimaneggiato

Pubblicato in Restauri

Gli interventi effettuati hanno permesso di ristabilire le condizioni conservative adeguate mediante la pulitura dei materiali lapidei, il rinnovamento dell'impianto idraulico e la rimozione dei sedimenti di sporco e dei prodotti di corrosione

Pubblicato in Restauri

Si tratta della “Madonna con Bambino e Santi di Giovanni” nella Cappella Berardi Pulci. Dopo un accurato intervento conservativo l’opera in terracotta invetriata è tornata visibile al suo posto 

Pubblicato in Restauri
Pagina 1 di 20

Banner  250x300.jpg

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio