BANNER_WEB_160X142.jpg

Si è spento all’età di 80 anni, nella sua casa di Milano, l’artista autore del celebre Anello di San Martino. Mercoledì 3 gennaio si terranno i funerali e poi la sepoltura nel cimitero della sua Volterra

Pubblicato in Attualità

LUCCA -  Dopo 73 anni il Busto di Cristo dell’artista del Rinascimento Matteo Civitali è tornato a Lucca, grazie al recupero effettuato dai carabinieri del Nucleo Tutela patrimonio culturale. Si tratta di una scultura realizzata nel 1470 e sottratta alla cittàdi Lucca dalle truppe di occupazione tedesche, nella notte del 7 febbraio 1944, dalla chiesa di Santa Maria della Rosa. 

I carabinieri hanno individuato e recuperato l’opera lo scorso novembre nell'ambito di una indagine più vasta. Il busto era in possesso dell'erede di un collezionista, residente in provincia di Lucca, risultato estraneo all'illecito. 

Pubblicato in Flash News

Il terzo libro della collana “Avvicinatevi alla Bellezza”, edita da Giorgio Tesi Editrice, sarà presentato sabato 2 dicembre alle 17.00 all’interno della Chiesa di San Bartolomeo in Pantano a Pistoia

Pubblicato in Libri

In parallelo con la grande mostra “Marino Marini. Passioni visive”, allestita in Palazzo Fabroni dal 16 settembre, la Fondazione Marino Marini propone una esposizione dedicata allo scultore italo-nipponico che di Marini fu allievo e amico

Pubblicato in Mostre

La scultra del XVI secolo, custodita nella Chiesa di Sant'Egidio in Santa Maria Nuova, grazie al finanziamento del Rotary Club Valdisieve, verrà sottoposta a un esame radiologico e successivamente a un delicato intervento conservativo

Pubblicato in Restauri

In eposizione alla Fortezza da Basso, dal 6 al 15 ottobre 2017, il disegno dell’Ultima cena (1979) e le tre opere minori in bronzo (ca. 1982-1987) nonché il busto di un discepolo, parte dell’opera monumentale in gesso che raffigura lo stesso soggetto (1988), la cui fusione in bronzo è incompiuta

Pubblicato in Dal territorio

TORINO -  Palazzo Madama dedica una esposizione a Mario Giansone, uno dei più valenti scultori italiani del ‘900, confermando la sua vocazione ad essere un museo  interessato a documentare il nesso stringente esistente tra la scultura e la pittura e le cosiddette arti decorative o applicate. Come spiegato infatti dal direttore  Guido Curto “Palazzo Madama è un museo di arti decorative fra i più interessanti. Non vuole perdere questa sua vocazione, e farlo aprendo anche al contemporaneo sta nelle sue corde. Non a caso la prossima mostra sarà dedicata agli ornamenti e ai gioielli Ferrè".
La mostra, aperta dal 5 ottobre 2017 al 29 gennaio 2018, al secondo piano in Sala Atelier, offre l’opportunità di ammirare un vastissimo corpus di opere dello sculture torinese, realizzate tra il 1935 e il 1997, tra le quali spiccano anche i suoi “gioielli da indossare”, vere e proprie minisculture fuse in oro, esposti al pubblico per la prima volta. Giansone mette in estremo risalto la componente scultorea del gioiello, senza nulla concedere alle forme e alle mode dell’arte orafa del suo tempo.

I curatori della mostra, Marco Basso e Giuseppe Floridia, coadiuvati dalla registrar di Palazzo Madama, la storica dell’arte Stefania Capraro, hanno selezionato una quarantina di pezzi, in gran parte di proprietà dell’Associazione Archivio Storico Mario Giansone di Torino, più alcuni gioielli di proprietà di collezionisti privati. Giansone ebbe una significativa fortuna collezionistica a Torino soprattutto negli anni Sessanta. Alcune sue opere fanno oggi parte delle collezioni della GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna di Torino, della sede Rai di Torino e di prestigiose raccolte torinesi, tra cui quelle delle famiglie Agnelli e Pininfarina.

In occasione della mostra a Palazzo Madama, lo studio di scultura di Mario Giansone (Via Messina 38, Torinoresterà eccezionalmente aperto per visite guidate con il curatore della mostra rivolte al pubblico adulto. Le visite guidate, con prenotazione obbligatoria, si svolgeranno dal 13 ottobre 2017 al 20 gennaio 2018, tutti i venerdì e sabato, dalle ore 15.30 alle 19.30, ad esclusione dei giorni 22, 23, 29 e 30 dicembre 2017. In occasione di Artissima, Fiera internazionale d’arte contemporanea di Torino, lo studio resterà aperto dal 3 al 5 novembre 2018 con orario prolungato, dalle 10.00 alle 19.30. Info e prenotazione obbligatoria: t. 011 4436999 – email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. I posti disponibili sono limitati.

Vademecum

Dal 05 Ottobre 2017 al 29 Gennaio 2018
Torino, Palazzo Madama - Sala Atelier
Info: +39 011 4433501
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.palazzomadamatorino.it/

Pubblicato in Mostre

Si scoprirà il 22 settembre la monumentale scultura metallica di 12 metri dell’artista svizzero per la seconda edizione di "In Florence 2017", ma il suo posizionamento non piace all’Associazione culturale

Pubblicato in Attualità

"In Florence" prevede l'esposizione di una grande scultura metallica alta 12 metri e di due statue in cera, che rappresentano il curatore Bonami e Fabrizio Moretti del BIAF, che si scioglieranno in un mese

Pubblicato in Mostre

L’esposizione permanente di sculture all'aperto ospita, tra le altre, opere di Massimo Pierucci, , Mario Pizzoni, Giuliano Giuman, Bruno Liberatore, Joaquin Roca-Rey, Pietro Cascella, Federico Brook, Umberto Corsucci, Beverly Pepper, Tito Amodei, Hidetoshi Nagasawa 

Pubblicato in Dal territorio
Pagina 1 di 8

Banner  250x300.jpg

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio