WEB-160x142.gif

Un incontro a Macerata fra i sindaci dei centri terremotati, il commissario per la ricostruzione Vasco Errani, il dirigente generale del Mibact ha stabilito che i beni artistici rimarranno in depositi nei territori di origine senza essere spostati e collocati in un unico deposito ad Ancona

Pubblicato in Attualità

Intanto il presidente della commissione Ambiente della Camera Ermete Realacci ha proposto di destinare l'8x1000 dello Stato alla ricostruzione e al restauro di questi beni feriti

Pubblicato in Attualità

Al Museo Nazionale del Ducato di Spoleto luci d'artista "per infondere energia positiva, per spezzare il buio della distruzione e riaccendere la vita e la creatività in una terra ricca di capolavori e di eccellenze artistico-artigianali"

Pubblicato in Attualità

Il progetto intende far conoscere la “ferita” che ha colpito la popolazione del territorio e il patrimonio culturale e sensibilizzare a contributi di restauro e di sostegno alle popolazioni colpite dal sisma

Pubblicato in Mostre

La Chiesa settecentesca di Santa Maria del Suffragio è uno dei beni artistici più importanti dell’Aquila, tra i simboli più emblematici del sisma che ha distrutto la città 

Pubblicato in Dal territorio

Il bilancio del progetto fotografico nato per la raccolta fondi a favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici negli ultimi mesi, tra numeri, progetti e importanti risultati

Pubblicato in Fotografia

Domenica 27 novembre alle 11.00 visita guidata nella Chiesa di San Martino con la professoressa Angela Montironi

Pubblicato in Appuntamenti

PERUGIA  - Sono cominciate questa mattina le operazioni di trasferimento di beni artistici dal deposito della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Norcia. I militari dell’Esercito e dell'Arma dei carabinieri, tra cui anche personale dei “Caschi Blu della Cultura”, sono intervenuti in coordinamento con il personale dei vigili del fuoco e della soprintendenza dei beni culturali, per iniziare le operazioni di sgombero del locale magazzino, fortemente danneggiato dal sisma del 30 ottobre scorso. Sono state già prelevate oltre 300 casse contenenti reperti archeologici di epoca romana e preromana della Valnerina. I reperti sono stati trasferiti presso il deposito del Mibact di Spoleto. 

Pubblicato in Flash News

Bergoglio ha inviato una squadra di restauratori dei Musei Vaticani che lavoreranno a titolo gratuito per riportare le opere d'arte prelavate dalle chiese crollate o lesionate al loro antico splendore

Pubblicato in Attualità

VISSO (MACERATA) - Sono oltre 1300 gli uomini delle forze armate che continuano senza sosta il supporto alle Istituzioni e alla popolazione nelle aree colpite dal sisma del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre scorsi. In particolare nella giornata di ieri hanno iniziato, nella “zona rossa” di Visso il recupero e il trasporto dei libri e documenti dal locale archivio storico all'archivio di Stato di Ancona.

A coordinare le operazioni dei militari c'erano Mario Squadroni, Soprintendente dei beni archivistici delle Marche-Umbria e un rappresentante dell'istituto centrale del restauro della patologia del libro, per la tutela del materiale d'interesse artistico li' conservato.

Pubblicato in Flash News


WEB-250x300.gif

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio