160x142-banksy-palermo.gif

Giovedì, 06 Agosto 2020 11:46

Basilicata. Call per residenza artistica

Scritto da 

La partecipazione è aperta ad artisti di teatro, musica, danza, arte visiva, operatori culturali, ricercatori, collettivi. I soggetti selezionati avranno a disposizione una residenza di 2 settimane dal 14 al 27 settembre 2020 

Nave - Garaguso ph. Officine della LUce Nave - Garaguso ph. Officine della LUce

MATERA - La Nave è un luogo di ricerca e indagine interdisciplinare che offre, agli artisti che stanno elaborando nuovi metodi di dialogo culturale e  pratiche di cittadinanza e co-creazione e produzione di perfomance, format, installazioni visive, sonore, uno spazio in cui concentrarsi e sperimentare nuove prospettive. 

Il progetto della Nave è stato ideato e realizzato dalla compagnia Gommalacca Teatro, durante il 2019 nello sviluppo di Aware - La Nave degli Incanti, coprodotto con la Fondazione Matera-Basilicata 2019, e si inserisce in un filone che riguarda l’arte nello spazio pubblico e il lavoro con le persone e i territori che abitano.

La Nave è  uno spazio unico nel suo genere, composto da dieci moduli di plexiglas larghi 2 metri e di altezza massima di 2,9 metri auto - illuminanti, installati su due semirimorchi, che possono essere trainati da due motrici, ora disponibile come un luogo di residenza artistica e sperimentazione per le arti performative, le arti visive, e le sperimentazioni digitali.

La partecipazione è aperta ad artisti di teatro, musica, danza, arte visiva, operatori culturali, ricercatori, collettivi. I soggetti selezionati avranno a disposizione una residenza di 2 settimane dal 14 al 27 settembre 2020 negli spazi di lavoro sia della Nave (all’aperto), sia a Cecilia (spazio polifunzionale attiguo alla Nave, con sala lavoro riservata), un supporto per esigenze tecniche (da concordare in base alle necessità), consulenza drammaturgica/sostegno allo sviluppo con il team di 4 operatori con un background diversificato nella produzione creativa, viaggi, mobilità in regione, vitto e alloggio.

Per partecipare alla selezione è necessario compilare l’application tramite Google form, entro e non oltre le 23.59 di martedì 25 agosto 2020. Nell’application sarà richiesta:

1)  una lettera di motivazione che indichi l ricerca e/o il progetto e le ragioni della candidatura per la residenza, che dimostri comprensione o interesse per la nave, i temi e/o le strutture della residenza (2000 battute massimo).

2) Un portfolio digitale (da tre a sei esempi di lavoro: immagini, video, idee progettuali, ricerche, esperimenti sonori, ebook, link a contenuti online, ecc.).

Il processo di selezione coinvolgerà il team di voci curatoriali e lo staff Gommalacca Teatro. Tale processo sarà avviato il 26 e 27 agosto 2020 al Cecilia - Centro per la creatività di Tito (PZ), con l’organizzazione di 2 tavoli di lavoro che coinvolgeranno alcuni operatori delle industrie culturali e creative lucane e nazionali, e una rappresentanza di artisti che a vario titolo hanno partecipato al processo creativo di Matera 2019. Da questo confronto, sarà elaborato un documento che possa orientare il lavoro di chi sarà protagonista della residenza. 

Il progetto è ideato in collaborazione e Media-partnership con Farm Cultural Park - Materahub - #reteteatro41 - Cecilia - Centro per la creatività di Tito.

Gli esiti della selezione saranno comunicati il 31 agosto 2020.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 20 agosto 2020.

Ultima modifica il Giovedì, 06 Agosto 2020 11:53


300x250-banksy-palermo.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio