WEB-160x142.gif

Lunedì, 01 Aprile 2019 10:05

Mibac, selezione per il conferimento di sei incarichi per attività di catalogazione

Scritto da 

C’è tempo fino al 12 aprile per presentare la candidatura per la procedura di selezione indetta dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Caserta e Benevento 

CASERTA - La selezione interessa il settore architettonico e il settore archeologico. Gli incarichi riguardano lo svolgimento di attività previste dal Programma di catalogazione 2018 dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione.

L’incaricato, nell’ambito del settore architettonico, dovrà procedere alla digitalizzazione sulla piattaforma SIGECweb, con georeferenziazione puntuale o areale, di  schede “A” riguardanti beni immobili del settore architettonico appartenenti al territorio di competenza della Sovrintendenza per le province di Caserta e Benevento. Un incaricato si occuperà della digitalizzazione di 116 schede mentre due incaricati della digitalizzazione di 167 schede.

Nell’ambito del settore archeologico, gli incaricati dovranno invece procedere all’inventariazione di singoli reperti o lotti di materiali. Essi si occuperanno anche dell’individuazione di contesti di scavo archeologico, i cui reperti sono conservati nei depositi statali, e all’inventariazione di lotti di materiale archeologico e di oggetti singoli. Un incaricato si occuperà di 767 contenitori mentre due incaricati saranno responsabili di 766 contenitori.

Ai candidati si richiede una laurea magistrale in Archeologia, Architettura e ingegneria edile – Architettura, Conservazione dei beni architettonici e ambientali o Conservazione e restauro dei beni culturali. Sono ammesse le lauree vecchio ordinamento nelle classi di laurea corrispondenti.

E’ inoltre richiesta una comprovata e documentata esperienza lavorativa, maturata in ambito catalografico e nell’utilizzo del SIGECweb oltre che la conoscenza di sistemi informativi territoriali (GIS).

Verranno anche valutate pubblicazioni, dottorati di ricerca, diplomi di specializzazione e master di primo o secondo livello in materie attinenti alle attività da svolgere. 

Per gli incarichi è previsto il raggiungimento dell’obiettivo fissato dal bando entro cinque mesi dalla stipula del contratto.

Per quanto concerne gli importi dovuti,  si prevede  l’assegnazione di tre incarichi per finanziamento totale di 13 mila euro (4333 euro al lordo di ogni onere fiscale e previdenziale). La digitalizzazione delle schede dovrà essere ultimata entro quattro mesi dalla stipula del contratto.

Per il settore archeologico, saranno assegnati tre incarichi finanziati con 11.500 euro (3.833 euro al lordo di ogni onere fiscale e previdenziale). Per ogni incarico è previsto il raggiungimento dell’obiettivo fissato dal bando entro cinque mesi dalla stipula del contratto.

La valutazione delle candidature, entro 60 giorni dalla scadenza dei termini,  sarà effettuata da una Commissione appositamente nominata con determina del Soprintendente. 

Le domande dovranno essere presentate utilizzando gli appositi modelli predisposti dalla Soprintendenza mediante PEC intestata al candidato, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

Per tutte le informazioni CLICCA QUI

Ultima modifica il Lunedì, 01 Aprile 2019 10:28


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio