160x142-banksySarzana.gif

Mercoledì, 21 Aprile 2021 11:42

Torna a Roma “Scegli il contemporaneo” con visite guidate, visite animate, laboratori, lezioni online e narrazioni

Scritto da 

Dal 22 aprile al 25 maggio 2021, 11 appuntamenti in presenza e online per tutte le età, con artisti, storici dell’arte, educatori museali e ricercatori

PalazzoBarberini Francesco Borromini Scalone elicoidale Courtesy Gallerie Nazionali di Arte Antica, Palazzo Barberini, Roma Foto Alberto Novelli PalazzoBarberini Francesco Borromini Scalone elicoidale Courtesy Gallerie Nazionali di Arte Antica, Palazzo Barberini, Roma Foto Alberto Novelli

ROMA - Torna a Roma, dal 22 aprile al 25 maggio 2021 Scegli il Contemporaneo”, il programma di appuntamenti digitali e dal vivo che ha lo scopo di avvicinare il pubblico di tutte le età all'arte contemporanea attraverso una serie di eventi, visite guidate e laboratori nei musei e luoghi della cultura della Capitale. 

La decima edizione della manifestazione, a cura di Elena Lydia Scipioni, prevede 11 appuntamenti in presenza e in digitale, tra cui visite guidate da artisti, storici dell’arte, educatori museali e ricercatori, ma anche visite animate, laboratori, lezioni online e racconti, tutti incentrati sugli aspetti legati agli stati di mutazione, alterazione, permanenza con un approccio basato sull’interazione tra arte e scienza. 

Lo scopo di questa edizione è evidenziato anche nel sottotitolo Tutte le immagini del mondo, che allude alle riflessioni dell’artista Luigi Ghirri quando nel 1969 vide sui giornali la fotografia della Terra scattata dalla Luna, la prima fotografia che conteneva tutte “le immagini del mondo” possibili. Un esempio di come gli artisti riconoscono i segnali derivanti dalla realtà, anticipano i tempi e riconoscono i sentieri che conducono al futuro, spesso ancor prima della scienza.

La caratteristica di questo progetto è proprio la promozione dell'incontro tra diversi artisti e ricercatori, storici dell’arte, educatori museali e divulgatori scientifici, per costruire una grande “narrazione” intorno a un museo che esalti il ruolo dell’immaginazione, della memoria e del sapere.

I protagonisti di questa edizione sono artisti del calibro di Emilio Fantin, Hitnes, Nunzio, Cesare Pietroiusti e del regista Roland Sejko. Saranno loro, oltre agli educatori museali di “Senza titolo”, a guidare il pubblico online e in presenza in percorsi originali e inediti alla scoperta di: le Gallerie Nazionali di Arte Antica - Palazzo Barberini (online), la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea e il MAXXI (online), o tra le opere d’arte contemporanea e del patrimonio dell’audiovisivo italiano (MIAC - Museo Italiano dell'Audiovisivo e del Cinema, a Cinecittà, in presenza e online), le ricchezze naturali e artificiali del museo all’aperto più ricco di Roma (Parco di Villa Borghese, in presenza), i reperti anatomici e dei grandi scheletri vertebrati (Museo di Anatomia comparata "Giovanni Battista Grassi", Sapienza Università di Roma, online), i meccanismi della mente in relazione a questioni come salute e malattia, alterità e inclusione sociale, cura e cultura (Museo Laboratorio della Mente ASL ROMA 1, online).

Una piattaforma multicanale e multidisciplinare sarà a disposizione degli utenti grazie anche ai contenuti realizzati dal filmmaker Domenico Catano, fruibili online gratuitamente, che consentiranno al pubblico di approfondire le tematiche emerse durante le visite guidate. Per potenziare la fruizione a distanza del progetto verrà ampliata l’app di Scegli il Contemporaneo a cura di Serena Giulia Della Porta. Ideata come un work in progress, che ogni anno si arricchisce di nuovi contenuti - video narrazioni, laboratori digitali, percorsi esplorativi, proposte formative - l’app è consultabile online con lo scopo di mettere in relazione alcuni luoghi della città di Roma e i protagonisti del progetto, per dare spazio a racconti aperti e ad una circolazione virtuosa dei saperi.

Il primo appuntamento è giovedì 22 aprile 2021, alle ore 15.00. Nunzio accompagnerà in video-racconto (disponibile sulle pagine Facebook @senzatitolo.progetticultura, Instagram @senzatitolo.progetticultura e il canale Youtube Senza titolo - Progetti aperti alla cultura) gli spettatori a Palazzo Barberini, luogo in cui scultura, pittura e architettura dialogano tra di loro, sconfinando l'una nell'altra.

A seguire, alle ore 17.30, la restauratrice Sabrina Sottile analizzerà online in classroom (in diretta su meet su prenotazione alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) alcune opere della collezione permanente della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea con “Senza titolo”. In esame le materie di cui sono composte le opere d’arte, le loro mutazioni e alterazioni.

Tutti gli incontri in presenza saranno gratuiti per il pubblico e avverranno nel rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid in ottemperanza alla normativa vigente. Gli eventi - in presenza e online - sono gratuiti e comprendono il biglietto d’ingresso al museo qualora previsto. Prenotazione obbligatoria solo via mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. fino a esaurimento posti

Il progetto di ''Senza titolo'' - Progetti aperti alla Cultura, società che da oltre dieci anni si occupa della realizzazione e della gestione di servizi educativi e di mediazione culturale, è promosso da Roma Culture, ed è vincitore dell'Avviso Pubblico 'Eureka!Roma 2020-2021-2022' del Dipartimento Attività Culturali.

Vademecum

“Senza titolo” – Progetti aperti alla cultura
Facebook @senzatitolo.progetticultura
Instagram @senzatitolo.progetticultura
Youtube Senza titolo - Progetti aperti alla cultura
Per informazioni: tel. 349/5202151; www.senzatitolo.net

Il programma 

Giovedì 22 aprile

Luogo di riferimento: Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea
Narratore: Sabrina Sottile dell’Università degli Studi della Tuscia (Dibaf), con “Senza titolo”

Utenza: studenti universitari e adulti
Dove: classroom online in diretta su meet su prenotazione alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario: ore 17.30 

Un incontro online per conoscere alcune opere della collezione permanente della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea. Verranno prese in esame le materie di cui sono composte le opere d’arte, le loro mutazioni e alterazioni per comprendere una delle funzioni essenziali del museo, luogo privilegiato di studio e conservazione delle opere d’arte. 

Venerdì 23 aprile 

Luogo di riferimento: Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea 

Narratore: Paola Pogliani dell’Università della Tuscia, con “Senza titolo” 

Utenza: bambini (6-11 anni)
Dove: classroom
online in diretta su meet su prenotazione alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario: ore 17.30

Un laboratorio digitale dedicato alle opere della Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea che saranno il punto di partenza per un racconto a più voci e una sperimentazione diretta da parte dei partecipanti per scoprire come nei linguaggi dell’arte contemporanea materie quotidiane possano diventare protagoniste delle opere. 

Giovedì 29 aprile  

Luogo di riferimento: MAXXI - Museo delle Arti del XXI secolo

Narratori: Sabrina Sottile dell’Università degli Studi della Tuscia, con “Senza titolo”

Utenza: studenti universitari e adulti

Dove: classroom online in diretta in diretta su meet su prenotazione alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario: ore 17.30
L’innesto urbanistico dell’architettura del MAXXI progettato da Zaha Hadid e una selezione di opere della collezione permanente saranno oggetto d’indagine dell’incontro online per conoscere quali criticità affronta il conservatore che si occupa di arte contemporanea. 

Giovedì 6 maggio

Luogo: Parco di Villa Borghese

Narratori: Daniela Isola, biologa con Michele Benucci, storico dell'arte, e “Senza titolo”

Modalità: in presenza

Utenza: bambini e famiglie

Orario: ore 17.30

Punto di ritrovo: Piazzale Scipione Borghese n.5

Un percorso in presenza tra arte e scienza nello scenario naturalistico di Villa Borghese tra monumenti, sculture e fontane, condotto a più voci, condurrà il pubblico delle famiglie e dei bambini a scoprire gli ecosistemi nascosti nelle opere d’arte a contatto con la natura, popolati da misteriosi organismi primordiali, strane colonie di alghe e piccole foreste di muschio. 

Venerdì 7 maggio 

Luogo di riferimento: Museo di Anatomia comparata "Giovanni Battista Grassi", Sapienza Università di Roma

Artista narratore: Hitnes con “Senza titolo”

Utenza: bambini (6-11 anni)

Dove: classroom online in diretta su meet su prenotazione alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario: ore 17.30

Un laboratorio digitale in cui Hitnes, assieme ad un educatore museale, condurrà i bambini in un viaggio alla scoperta del Museo di Anatomia comparata "Giovanni Battista Grassi", Sapienza Università di Roma, la cui collezione di reperti consente di apprezzare le somiglianze tra specie differenti – dai pesci ai rettili, dalle scimmie ai grandi cetacei – e di comprendere l'equilibrio fra continuità evolutiva di tutti i vertebrati e adattamenti ad ambienti diversi. 

Martedì 11 maggio 

Video-racconto: Cesare Pietroiusti e Emilio Fantin al Museo Laboratorio della Mente

Utenza: studenti universitari, adulti 

Dove: online sui canali ufficiali di “Senza titolo” 

Facebook: senzatitolo.progetticultura, Instagram: senzatitolo.progetticultura, Youtube: Senza titolo - Progetti aperti alla cultura

Orario: ore 15.00

Un video-racconto per conoscere il Museo Laboratorio della Mente attraverso lo sguardo di due artisti contemporanei, che consente al pubblico di approfondire il legame tra arte e scienza a partire dai luoghi della cultura artistica e scientifica della città di Roma. ll Museo Laboratorio della Mente della ASL Roma 1, aperto nel 2000 all’interno del VI padiglione dell’ex manicomio di Roma di Santa Maria della Pietà, documenta la storia dell’istituzione manicomiale con l’obiettivo di elaborare una riflessione sul paradigma salute/malattia, sull’alterità, sull’inclusione sociale, sulla politica delle cure e delle culture, sul coinvolgimento della comunità. 

Domenica 16 maggio 

Luogo: MIAC - Museo Italiano dell'Audiovisivo e del Cinema, a Cinecittà

Narratore: Roland Sejko

Modalità: in presenza

Utenza: adulti

Punto di ritrovo: Via Tuscolana n. 1055

Orario: ore 11.00 

Al MIAC - Museo Italiano dell'Audiovisivo e del Cinema, a Cinecittà, in un incontro in presenza, il regista e sceneggiatore Roland Sejko condurrà il pubblico in un percorso originale di approfondimento sull’utilizzo delle immagini di archivio nel documentario relativamente ad alcuni esempi nella storia del cinema e della televisione italiani, e alla sua esperienza di regista e di collaboratore nella realizzazione di progetti artistici. Un percorso che permetterà di accrescere la conoscenza di questo museo e di comprendere il ruolo dell’immagine nella trasformazione della società e della cultura italiana. 

Domenica 16 maggio 

Luogo: MIAC - Museo Italiano dell'Audiovisivo e del Cinema, a Cinecittà 

Modalità: in presenza

Punto di ritrovo: Via Tuscolana n. 1055 

Narratore: Gaetano Alfano dell’Università degli Studi della Tuscia, con “Senza titolo”

Utenza: bambini

Orario: ore 16.30

Il MIAC - Museo Italiano dell'Audiovisivo e del Cinema, a Cinecittà, ospitato nella storica sede dell’ex Laboratorio di Sviluppo e Stampa degli Studi di Cinecittà, diventa il luogo per un percorso in presenza tra storia, cinema, arte e scienza in cui i bambini, grazie al racconto di un ricercatore e un educatore museale, potranno scoprire curiosità sulla “materia” del cinema -dalla pellicola alla luce - da differenti punti di vista.

Martedì 18 maggio 

Video-racconto: Hitnes al Museo di Anatomia comparata "Giovanni Battista Grassi", Sapienza Università di Roma, con “Senza titolo”

Utenza: famiglie 

Dove: online sui canali ufficiali di “Senza titolo” 

Facebook: senzatitolo.progetticultura, Instagram: senzatitolo.progetticultura, Youtube: Senza titolo - Progetti aperti alla cultura

Orario: ore 15.00

Un video-racconto per conoscere il patrimonio di un museo scientifico attraverso lo sguardo dello street artist Hitnes, che consente al pubblico di approfondire il legame tra arte e scienza a partire dai luoghi pubblici e dai musei della cultura scientifica della città di Roma. 

Martedì 25 maggio 

Video-racconto: Il regista Roland Sejko al MIAC - Museo Italiano dell'Audiovisivo e del Cinema, a Cinecittà 

Utenza: adulti 

Dove: online sui canali ufficiali di “Senza titolo” 

Facebook: senzatitolo.progetticultura, Instagram: senzatitolo.progetticultura, Youtube: Senza titolo - Progetti aperti alla cultura

Orario: ore 15.00

Un video-racconto per approfondire le immagini in movimento attraverso lo sguardo del regista Roland Seiko e indagare il ruolo dell’immagine nella società contemporanea italiana a partire dai luoghi della cultura artistica e cinematografica della città di Roma. 

Ultima modifica il Mercoledì, 21 Aprile 2021 11:46


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio