160x142-banksySarzana.gif

Martedì, 11 Maggio 2021 10:06

Villa Medici: la programmazione estiva 2021

Scritto da 

Una stagione densa di appuntamenti, tra mostre, conferenze, performance e un festival cinematografico 

Villa Médicis, foto: Sebastiano Luciano Villa Médicis, foto: Sebastiano Luciano

ROMA - Riparte la programmazione di Villa Medici con un calendario ricco di eventi.  Come spiega Sam Stourdzé, Direttore dell’Accademia di Francia a Roma: “Dopo vari mesi di sospensione delle attività, Villa Medici è lieta di comunicare la ripresa della sua programmazione. La stagione estiva si preannuncia densa grazie alle tre mostre presentate nei giardini e nelle sale espositive. Condivideremo il lavoro dei borsisti dopo un anno ricco di creazioni, celebreremo Mircea Cantor attraverso una mostra concepita appositamente per la Villa, e (ri)scopriremo i giardini, trasformati dalle monumentali fotografie di Martin Parr e TOILETPAPER - Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari. Concluderemo l’estate con la prima edizione del Festival di film di Villa Medici. Per l’occasione, la Villa si trasformerà nel più bel multisala del mondo riunendo cinema e arte contemporanea”. 

La stagione prende il via il 20 maggio con la mostra di Mircea Cantar, dal titolo Art Club #32, a cura di Pier Paolo  Pancotto. L’esposizione prende spunto da  un  repertorio iconografico e iconologico universale, rappresentato da immagini  e gesti    semplici, appartenenti   alla quotidianità. L’artista riflette  sulle  componenti storiche e culturali che    plasmano  la    realtà  e   sulle    varie   sfumature   semantiche  che l'articolano. Il percorso espositivo presenta lavori, alcuni dei  quali concepiti per  l'occasione, e distribuiti in vari ambienti sparsi nei giardini dell'Accademia  instaurando un  sottile dialogo tra contemporaneità e patrimonio. La mostra resterà visitabile fino al 19 settembre 2021. 

Dal 18 giugno all’8 agosto 2021, si terrà la mostra annuale dei borsisti dell'Accademia di Francia a Roma. Ecco è il titolo dell’esposizione, a cura di Laura Cherubini, che riunisce le realizzazioni dei  sedici artisti, creatori e ricercatori al termine di un  anno di residenza di creazione, sperimentazione e ricerca a Villa  Medici. Si tratta di una rassegna multidisciplinare, tra creazioni individuali e progetti collettivi,  tessendo  dei legami inaspettati tra le  discipline rappresentate, dalla  pittura alla scultura  passando per   la fotografia, l'architettura, la creazione sonora, la storia e la teoria dell'arte, la  composizione  musicale, le arti plastiche  e la letteratura. La  mostra  sarà accompagnata da  un  libro d'artista che  riunisce una selezione di opere dei  borsisti dell'Accademia di  Francia a  Roma. Il libro sarà disponibile in vendita a Villa  Medici.

Dal 2 luglio al 31 ottobre sarà invece la volta della mostra VillaToilet MartinMediciPaperParr che riunisce  per  la prima volta il fotografo  britannico Martin Parr e  i due  ideatori del  magazine TOILETPAPER, Maurizio  Cattelan e Pierpaolo  Ferrari,   per   un  itinerario ipnotico nel cuore di un repertorio visivo stracolmo di colori. Dal piccolo formato  alle   stampe monumentali, le  fotografie  esposte a Villa Medici sposano il paesaggio in un gioco di rapporti che  sottolinea lo spirito graffiante e impertinente dei loro autori. Il percorso espositivo si presenta sotto forma di un'installazione di oltre quaranta fotografie che  occupa una  parte dei  giardini rinascimentali di Villa  Medici e  offre  uno spazio per   muoversi errando  in  autonomia secondo l'allestimento progettato da  Alice Grégoire  e Clément Périssé, architetti e borsisti dell'Accademia di Francia a Roma.

Conferenze, performance, eventi

Venerdì 21 maggio alle ore 18.00  Villa Medici accoglie il grande storico e archeologo Alain Schnapp per  una conferenza pubblica dedicata alle rappresentazioni piranesiane delle rovine nell'ambito   del    convegno   Piranesi    @300  organizzato   dal Dipartimento di Storia dell'Arte dell'Accademia in  collaborazione con  il Centro Studi Cultura e Immagine di Roma/Biblioteca Nazionale Centrale, l'Istituto Centrale per  la  Grafica e la  British School at Rome. Sulla scia delle celebrazioni del 300° anniversario della nascita di Giovanni Battista Piranesi, questo convegno, che  si terrà dal19 al 21 maggio 2021 presso la Biblioteca Nazionale Centrale (19),  la  British School at Rome (20) e Villa Medici (21),  intende portare  a  conoscenza nuovi aspetti  della vita  e dell'opera di  Piranesi, del  contesto e della fortuna che  lo  hanno caratterizzato,  stimolando proposte per   un  confronto fra temi interdisciplinari e metodologie innovative.

Giovedì 27 e venerdì 28 maggio

Una prima performance vede  come protagonisti due  borsisti e scrittori di Villa Medici, Félix Jousserand e Anne-James Chaton, che, pur  evolvendo in campi estetici diversi, condividono una  preoccupazione  per  le questioni di oralità e di contaminazione tra le forme (scritta, orale, musicale e visiva). Il 27 maggio alle  ore  19, Félix Jousserand invita il collettivo romano WOW - Incendi Spontanei per   una serata open  mic durante la  quale faranno risuonare spoken words italiani e francesi sul  Piazzale. Il 28  maggio alle ore  19, Anne-James Chaton invita il chitarrista  sperimentale Andy Moor (The Ex, Lean Left quartet) - con  cui ha  già  collaborato spesso - per  una lettura musicale.

Giovedì 3 giugno alle ore 19.00

Il borsista e  storico dell'arte Gaylord  Brouhot  invita lsabelle  Paresys  e Jérémy  Cundekovic  a  presentare il risultato  di  un  progetto di  ricerca dell'Università di Lille SHS/CNRS che intende realizzare una ricostruzione digitale del  Campo del  Drappo d'Oro. Questo evento sarà un'occasione per  esaminare i fruttuosi legami tra ricerca storica e tecnologia, così come le  questioni sottostanti il lavoro di  ricostruzione e rappresentazione di eventi storici altamente simbolici.

Informazioni e prenotazione obbligatoria su villamedici.it

Festival  di film di Villa  Medici Cinema e arte contemporanea

Un nuovo festival  di  cinema dedicato agli artisti e ai cineasti che esplorano le pratiche contemporanee dell'immagine in movimento. La  prima edizione si terrà a  Roma, a  Villa Medici, da mercoledì 15 a domenica 19 settembre 2021.

Da  oltre un  decennio, i contatti tra cinema e  arte contemporanea non cessano di intensificarsi e di stimolare nuove scritture cinematografiche. Il ruolo di Villa Medici è di fare dialogare le arti e di esplorare questi nuovi territori della creatività. Il festival metterà in mostra film che  inventano una propria forma e che  incarnano una libertà di pensiero, di ricerca e di condivisione come tanti sguardi personali sul mondo.

Saranno presentati in competizione internazionale circa quindici film, di ogni formato e genere (documentario, fiction, saggio), realizzati nel 2020 o   nel   2021.   Saranno  assegnati  due  premi  da    una   giuria  nominata annualmente: il Premio Villa Medici del  miglior film e il Premio della Giuria per   un  film particolare che  ha  attirato l'attenzione della giuria. Questi premi, in denaro, offriranno inoltre l'opportunità ai due autori o autrici di svolgere una residenza di scrittura cinematografica a Villa Medici.

Per  cinque giorni questo nuovo festival presenterà inoltre proiezioni serali all'aperto nei  giardini della Villa, performances e installazioni, focus su cineasti o artisti affermati, cartes  blanches  alle istituzioni che  difendono la  creazione contemporanea, incontri sui  film proiettati,  ma anche su tematiche  relative  alla  produzione e  alla  diffusione,  riunendo programmatori, curatori, galleristi e collezionisti.

Il festival si svolgerà negli spazi di Villa Medici con  due sale  interne, un cinema all'aperto, delle installazioni e  dei  luoghi di incontro, per  fare di questo sito straordinario di Roma una  vetrina dedicata al cinema. Il suo coinvolgimento all'interno del territorio culturale italiano si concretizzerà, in uno spirito di collaborazione, in partenariati con le principali istituzioni come il Romaeuropa Festival, la Fondazione Cinema per Roma e il MAXXI.

Accademia di Francia a Roma — Villa Medici
Viale della Trinità dei Monti, 1 - Roma
Infoline: +39 06 67611
Sito web ufficiale: villamedici.it

 

Ultima modifica il Martedì, 11 Maggio 2021 10:19


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio