160x142_banner_banksy.gif

Giovedì, 03 Giugno 2021 15:13

Roma Culture, gli appuntamenti fino all’8 giugno  

Scritto da 

Tutte le informazioni sulle iniziative rivolte al pubblico in presenza e sugli eventi digital delle istituzioni e delle associazioni vincitrici del bando Estate Romana, sono disponibili sul sito culture.roma.it e sui canali social di @cultureroma

Macbeth, Le cose nascoste ©LAC-Foto studio Pagi Macbeth, Le cose nascoste ©LAC-Foto studio Pagi

ROMA - Al via una nuova settimana di ROMA CULTURE. Di seguito gli appuntamenti previsti fino all’8 giugno 2021. 

MUSICA 

La stagione dei Concerti di Primavera a cura dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia propone sabato 5 giugno alle 18 in Sala Santa Cecilia, uno speciale appuntamento con il maestro Jakub Hrůša, alla direzione dell’Orchestra dell’Accademia, e del violinista Sergey Khachatryan. In programma l’esecuzione del Concerto per violino di Brahms e la Sinfonia n.8 di Dvořák. Biglietti: € 19-52, disponibili su santacecilia.it o al botteghino dell’Auditorium Parco della Musica.

Domenica 6 giugno, i frequentatori di Villa Torlonia, dalle ore 11 alle 12.30 potranno ascoltare gratuitamente la musica al pianoforte del giovane Alessio Picchi nell’ambito della rassegna Musica al Parco, proposta dal Teatro Torlonia in collaborazione con la Scuola di Musica Popolare di Testaccio.

Alle ore 20 di domenica 6 giugno si chiude invece il ciclo di spettacoli della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma, trasmesso gratuitamente sul canale YouTube operaroma.tv, con Turnpike di Mauro Bigonzetti, una creazione del 1991 su musiche di Johann Sebastian Bach, rimesso in scena in occasione del Saggio Spettacolo del 2016 al Teatro Costanzi. 

Lunedì 7 e martedì 8 giugno inaugura Si può fare, la stagione musicale estiva della Fondazione Musica per Roma nelle sue due storiche location: l’area esterna della Casa del Jazz e la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica. Si comincia lunedì 7 alle ore 21 all’insegna del grande jazz, nella location all’aperto di Villa Osio: ad inaugurare una ricca stagione, con circa 80 concerti in programma, sarà l’evento Jazz generations con Dino Piana Group feat. Enrico Rava + Francesco Fratini Quartet. Martedì 8 giugno alle ore 21, invece, a salire sul palco saranno Ada Montellanico feat. Michel Godard per il concerto We Tuba. Biglietti: da 8 a 15 €.

Contemporaneamente, martedì 8 alle ore 21, si accendono i riflettori anche sulla Cavea dell’Auditorium per la serata inaugurale di una stagione estiva che andrà avanti fino al 28 settembre con concerti, spettacoli e festival. Una ripartenza segnata dall’umorismo inconfondibile dei Latte e i suoi derivati, lo storico gruppo rock demenziale romano che torna a calcare le scene riproponendo i propri cavalli di battaglia. Biglietti: da 20 a 28 €.

TEATRO

Al Teatro Tor Bella Monaca va in scena venerdì 4 e sabato 5 giugno alle 20 e domenica 6 maggio alle 18 la pièce di Ionesco Le sedie, nella traduzione italiana di Gian Renzo Morteo, prodotta da Laboratori Permanenti con Caterina Casini e Fabio Mangolini e la regia di Giles Smith. Una commedia divertente che esplora temi contemporanei intimi, iconoclastici, vitali ed emozionanti, alternando momenti di fantasia, giochi di prestigio, musica e momenti di proiezione suggestive. Protagonisti sono una coppia di anziani che dicono di essere sposati da 75 anni ed ogni notte si riuniscono nella loro casa isolata, passando il tempo raccontandosi storie. Biglietti: € 2.50 - 12. Info e prenotazioni: 06.2010579 - www.teatrotorbellamonaca.it.

Da sabato 5 giugno il Teatro Biblioteca Quarticciolo inaugura la stagione Sempre più fuori con Lo Psicopompo di Scena Verticale, uno spettacolo in cuffia, scritto e diretto da Dario De Luca e suono di Hubert Westkemper, in scena il 5 e 6 giugno alle ore 21 nel Parco delle Energie ex-Snia. Un uomo e una donna, chiusi in casa, si confrontano sulla morte, contemplando i propri abissi. I due performer, Milvia Marigliano e Dario De Luca agiscono in un box di vetro mentre gli astanti possono ascoltarne i dialoghi tramite cuffie. 

Inoltre, è online il terzo numero di TBQvoices, quadrimestrale del Teatro Biblioteca Quarticciolo a cura di Valentina Valentini. Questo numero, per la prima volta anche in versione cartacea, è dedicato al tema “manifesto”, inteso come motore di desideri e cambiamento,  formato comunicativo che spinge all’azione. I testi sono disponibili al sito https://www.tbqvoices.com/. 

La programmazione del Teatro di Roma si apre questa settimana dalla Sala B del Teatro India, con la «fiaba alla rovescia» Campfire del collettivo DOM-. Dal 2 al 6 giugno alle ore 18, la compagnia residente del progetto Oceano Indiano, porterà in scena un lavoro dedicato ai temi del nostro presente: l’educazione, l’oppressione delle donne e del loro corpo, l’alienazione del lavoro, le strategie per una rinascita collettiva. Inoltre, sullo stesso palco prenderà il via mercoledì 8 giugno Sonora Desert, il nuovo lavoro di Muta Imago con la regia, le luci e le scene di Claudia Sorace, i testi, le ricerche e la drammaturgia sonora di Riccardo Fazi e le musiche appositamente composte da Alvin Curran. In scena fino al 20 giugno, lo spettacolo è il risultato produttivo del progetto Oceano Indiano e rappresenta l’anteprima del Romaeuropa Festival 2021. Attraversando le tre sale teatrali dell’India (A, B e Studio B), gli spettatori saranno trasportati in una dimensione psichedelica sospesa tra sonno e veglia per fruire di un inedito formato tra istallazione, concerto e performance sonora. Sarà un viaggio immaginario, un’esperienza percettiva che li inviterà ad esplorare se stessi, muovendosi tra ricordi personali, memoria inconscia e immagini archetipiche.

Al Teatro Torlonia, invece, sarà protagonista ancora il teatro comico del collettivo dell’underground romano Sgombro con un duplice spettacolo in programma venerdì 4 giugno. Alle ore 19 sarà Claudio Morici a portare in scena il suo 46 tentativi di lettera a mio figlio, un testo che si divide tra monologo comico, reading letterario e radiodramma, mettendo a nudo un territorio maschile intimo e fragile. A seguire, invece, Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi – autrici e attrici – ci racconteranno la Bella bestia che un giorno arriva e attraversa le città, ferma il tempo e inverte i giorni. Sempre al Teatro Torlonia prosegue il progetto per le nuove generazioni Fiabe Altrove a cura di Fabrizio Pallara. Ad essere rappresentata nel verde della Villa sarà, in questo ultimo appuntamento di sabato 5 giugno alle ore 18, la fiaba Raperonzolo. 

Dal 5 al 13 giugno luci accese anche al Teatro Argentina (ore 19, domenica ore 17) con Carmelo Rifici che torna a esplorare gli archetipi dell’inconscio con lo spettacolo Macbeth, le cose nascoste, tratto dall’opera di Shakespeare, nella potente riscrittura di Angela Dematté. Il testo affonda le radici nel rito teatrale per rivisitare il passato come fonte inesauribile di comprensione del presente, portando sul palco un processo psicoanalitico: quello attraversato dagli attori durante l’originale genesi dello spettacolo. Infine, domenica 6 giugno alle ore 11, ultimo appuntamento con il ciclo Le parole di Dante condotto da Paolo Di Paolo: un viaggio nel Paradiso con Luca Serianni e Claudio Strinati e l’intervento musicale del violoncello di Marco Simonacci.

Continua fino al 20 giugno al Teatro Valle, la mostra Ronconi e Roma, un omaggio del Teatro di Roma al geniale innovatore della scena Luca Ronconi.

CINEMA 

Si svolgerà dal 2 al 6 giugno al Nuovo Cinema Aquila, la 41ma edizione del Fantafestival - Mostra internazionale del film di fantascienza e del fantastico, progetto vincitore dell’Avviso pubblico Estate Romana 2020-2021-2022 realizzato dall’ass. cult. Magnifica Ossessione con la direzione artistica di Simone Starace e Michele De Angelis. Il sottotitolo scelto quest’anno, Flashforward, rimanda al tema del viaggio nel tempo come utopica (ma anche distopica) anticipazione di una società futura da immaginare e ricostruire. Nel ricco programma di proiezioni e incontri, che si terranno sia in sala che online, si segnala la retrospettiva Stelle Rosse, dedicata al cinema di fantascienza dell’Europa dell’Est e la rassegna Swedish Gothic sul cinema svedese di genere degli anni ’70. 

Tra i tanti appuntamenti in programma, gli spettatori potranno assistere alle anteprime italiane di film in concorso come Blood Conscious di Timothy Covell (2 giugno ore 17, alla presenza del regista), Keep Me Company di Gonçalo Almeida (3 giugno ore 17, alla presenza del regista), Cortex di Moritz Bleibtreu (4 giugno ore 17) e Beyond the Infinite Two Minutes di Junta Yamaguchi (5 giugno ore 17), seguito a sua volta dalla proiezione speciale di A Terra do Não Retorno di Patrick Mendes. Altri eventi speciali: la proiezione di Non mi uccidere di Andrea De Sica, alla presenza del regista e dell'attrice Alice Pagani (2 giugno ore 19.45) e quella di The Return of Tragedy, introdotta dal regista Bertrand Mandico (6 giugno ore 19) a cui faranno seguito, come ultimi atti della manifestazione, la premiazione dei film in concorso e la speciale proiezione di Iguana del maestro del cinema indipendente Monte Hellman.

Tutte le attività del festival sono gratuite: per le proiezioni e gli incontri in sala è obbligatoria la prenotazione tramite mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; gli incontri online, la visione della selezione di cortometraggi internazionali e di quella dedicata all’animazione, saranno invece fruibili sulla piattaforma Festhome TV, prenotandosi sulla stessa con 24 ore di anticipo. 

Sempre al Nuovo Cinema Aquila partirà martedì 8 giugno, un evento di quattro giorni in compagnia dei documentari Fuori Concorso’ del Festival Internazionale del film corto Tulipani di seta nera. Saranno proiettati, fino al 12 giugno, quattro imperdibili titoli accuratamente selezionati dal direttore artistico del Nuovo Cinema Aquila e direttore artistico della sezione documentari del festival Mimmo Calopresti: Musica identità e rivoluzione di Daniela Riccardi; Il tipo che sorride di Giancarlo Castelli; Burlesque Extravaganza di e con Grace Hall; Dell’acqua e del tempo di Gianfranco Pannone. Si comincia alle 20.30 di martedì 8 giugno, nella Sala Magnani, proprio con Musica, Identità e Rivoluzione di Daniela Riccardi, alla presenza dell’autrice e di Eugenio Bennato con la moderazione di Mimmo Calopresti. Biglietto per singola proiezione: 6€. Info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Anche questa settimana un calendario fitto di proiezioni per la Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni. A cominciare dalla rassegna La città negli occhi che proporrà in successione L’eclisse di Michelangelo Antonioni (mercoledì 2 giugno, ore 19), La dolce vita di Federico Fellini (giovedì 3 giugno, ore 18), La donna della domenica di Luigi Comencini (venerdì 4 giugno, ore 19), Così ridevano di Gianni Amelio (sabato 5 giugno, ore 19) e Milano ‘83 (domenica 6 giugno, ore 19). Per la rassegna A Qualcuno piace Classico, invece, martedì 8 giugno alle ore 19 verrà proiettato il film di Roman Polanski Frantic. L’ingresso alle proiezioni è gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili con prenotazione obbligatoria sul sito del Palazzo delle Esposizioni.

Alla Casa del Cinema di Roma, prosegue fino a domenica 6 giugno la mostra fotografica ad ingresso gratuito Magnifici quegli anni. Fotografie sul cinema di Rodrigo Pais dal 1958 al 1970 con 56 scatti realizzati dal fotografo romano nel decennio d’oro del nostro cinema: gli anni ’60. A prendere il suo posto, da lunedì 7 giugno fino al 4 luglio (tutti i giorni dalle 10 alle 20) sarà esposta invece Vittorio De Sica – Ieri, oggi e domani, la mostra curata da Giulio D'Ascenzo e Elisabetta Centore che ripercorre la carriera artistica del maestro attraverso locandine teatrali, manifesti, foto buste cinematografiche, scatti, riviste e brochure originali. Per l’occasione, alle ore 18 in Sala Deluxe, grazie alla concessione della Titanus, verrà proiettato il film del regista La ciociara, con Sophia Loren e Jean Paul Belmondo.

Venerdì 4 giugno alle ore 18, nell’ambito dell’iniziativa Berlanga compie cento anni, a cura dell’Istituto Cervantes di Roma, si terrà su Zoom (https://bit.ly/3yuYyvb) l’incontro dedicato al regista spagnolo dal titolo Berlanga tra l’Italia e la Spagna. Parteciperanno Giorgio Gosetti (direttore della Casa del Cinema), Andrea Gutíerrez (redattore capo di Cinemania) Ana Vázquez (direttrice dell’Instituto Cervantes di Bruxelles) e Juan Vicente Piqueras (direttore dell’Instituto Cervantes di Amman). Al link https://bit.ly/3oItLqb, si potrà inoltre ammirare il film di Berlanga Esa pareja feliz, disponibile dalle 20 del 4 giugno alle 20 del 6 giugno

Infine, in Sala Deluxe proseguono le proiezioni della rassegna sul cinema italiano anni ’30 e ’40 Perduti nel buio: venerdì 4 giugno alle ore 18 in programma Fiamme sul mare di Michał Waszynski, mentre sabato 5 giugno, sempre alle 18, il film di Gennaro Righelli La canzone dell’amore.

ARTE

Al Palazzo delle Esposizioni prosegue fino al 18 luglio la Quadriennale d’Arte 2020 FUORI, a cura di Sarah Cosulich e Stefano Collicelli Cagol. L’esposizione, promossa e organizzata dalla Fondazione La Quadriennale di Roma e dall’Azienda Speciale Palaexpo, presenta più di 300 opere di 43 artisti, esposte attraverso sale monografiche e nuovi lavori che tracciano un percorso alternativo nella lettura dell’arte italiana dagli anni Sessanta a oggi. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria su www.palazzoesposizioni.it e www.quadriennale2020.com. Le opere degli artisti esposti potranno ancora essere scoperte sul web attraverso il tour a 360° quadriennale2020.com/virtual-tour e le rubriche sui canali social.

Sempre online, sui canali social e sul sito del Palazzo delle Esposizioni, prosegue la speciale proposta dei Video animati in Lis realizzati dal Laboratorio d'arte in collaborazione con ENS. Brevi video dedicati ai più giovani e pensati per raccontare le mostre e per costituire un vocabolario animato che crescerà nel tempo. Per conoscere il progetto e vedere tutti i video https://www.palazzoesposizioni.it/articolo/dialoghi-silenziosi.

C’è tempo fino alle ore 13 dell’11 giugno 2021 per partecipare al bando dedicato alla selezione dei progetti espositivi di arte contemporanea da ospitare nella Sala Santa Rita dal 1° luglio. Tutti coloro che intendono presentare un progetto espositivo potranno inviare la propria proposta all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. I dodici progetti selezionati saranno esposti per quindici giorni ciascuno, nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2021. Tutte le modalità di partecipazione al bando sono pubblicate sul sito www.palaexpo.it.

Fino al 22 agosto è in corso, presso il Padiglione 9A del Mattatoio, la 64^ edizione del World Press Photo. La mostra, ideata dalla Fondazione World Press Photo di Amsterdam e organizzata dall'Azienda Speciale Palaexpo in collaborazione con 10b Photography, presenta le 141 foto finaliste del prestigioso premio di fotogiornalismo che dal 1955 premia ogni anno i fotografi professionisti per i loro scatti migliori. Biglietto con prenotazione obbligatoria su www.mattatoioroma.it. Nel Padiglione 9B, invece, continua fino al 27 giugno la mostra Luigi Presicce. Le Storie della Vera Croce, a cura di Angel Moya Garcia nell’ambito del programma triennale Dispositivi Sensibili. Prosegue anche il public program della mostra con un nuovo appuntamento dei tableaux vivants ideati dall'artista che si svolgerà giovedì 3 giugno dalle 18 alle 19 e dalle 19 alle 20, durante il quale la mostra lascerà il posto a delle vere e proprie sedute di pittura a cui il pubblico è invitato a partecipare. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su www.mattatoioroma.it.

Gli appuntamenti digitali del MACRO proseguono giovedì 3 giugno alle ore 18 con la pubblicazione del video dell’interpretazione dello scrittore Valerio Mattioli della mostra Io poeto tu, dedicata alla figura di Simone Carella all'interno della sezione POLIFONIA del museo. 

Da venerdì 4 giugno, alle 18, sarà online il video di presentazione della mostra Back Matter del graphic designer Boy Vereecken nella sezione IN-DESIGN. Per la sezione ARITMICI, martedì 8 giugno alle ore 18 si svolgerà una visita guidata della mostra dedicata all'artista Wolfgang Stoerchle con Alice Dusapin - editor, curatrice, ricercatrice e borsista presso l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici 2020–2021 – che sta conducendo un'approfondita ricerca sull'artista. Partecipazione gratuita tramite prenotazione scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oltre che tramite prenotazione dell'ingresso al museo su www.museomacro.it.

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, domenica 6 giugno è previsto l’ingresso gratuito per tutti nei Musei Civici, nelle aree archeologiche del Circo Massimo e dei Fori Imperiali, nel percorso pedonale dell’area archeologica del Teatro di Marcello e nel Mausoleo di Augusto (per chi è già munito di prenotazione). Con la prenotazione obbligatoria allo 060608 (entro venerdì 4 giugno) e nei Tourist Infopoint (entro sabato 5 giugno) si potranno visitare, oltre alle collezioni permanenti dei Musei Civici, anche le mostre in corso, che affrontano temi molto diversi, tra cui quello ecologico-ambientale. Come in La rivoluzione degli eucalipti di Nina Maroccolo alla Galleria d’Arte Moderna, un’esposizione realizzata nell’ambito delle iniziative per l’Earth Day 2021, e anche in La via delle api al Museo Civico di Zoologia, che offre un percorso attraverso il mondo delle api e i loro prodotti, minacciati dall’inquinamento. E ancora, il tema del rapporto tra arte e natura è centrale in Back To Nature. Arte Contemporanea a Villa Borghese con l’installazione di opere realizzate da artisti di fama internazionale al Parco dei Daini e la mostra Arte e natura. Opere dalle collezioni capitoline di arte contemporanea al Museo Carlo Bilotti. Anche alla Casina delle Civette di Villa Torlonia, l’esposizione Un mondo fluttuante. Opere su carta di Anna Onesti con i suoi arazzi e aquiloni, riflette su come la produzione dell’artista dipenda molto dalla qualità dell’ambiente e dal suo giusto equilibrio ecologico.

Per i tradizionali appuntamenti aMICi online fruibili sulla piattaforma Google Suite, si segnalano infine i due incontri di  giovedì 3 giugno: alle ore 16 in Un gerarca al Museo, a cura di Maria Ersilia Loreti, si racconterà di come tra il 1940 e il 1943 la Porta San Sebastiano - attuale sede del Museo delle Mura - sia stata restaurata dall’architetto Luigi Moretti, creando lo studio-abitazione per il gerarca fascista Ettore Muti; alle ore 17 Serena Guglielmi guiderà alla scoperta dei bellissimi mosaici della alla mostra Colori dei Romani. I mosaici dalle collezioni capitoline, in corso alla Centrale Montemartini. Per partecipare è necessario prenotarsi al call center 060608.

LETTERATURA

Lezioni di Letteratura, il ciclo di 12 lezioni in streaming ideato dalla Fondazione De Sanctis in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma con scrittori e intellettuali contemporanei alla scoperta dei testi letterari a loro più cari, prosegue mercoledì 2 giugno con Sandro Veronesi che terrà una lezione su Pinocchio di Collodi. Il video sarà online dalle ore 8 sulla piattaforma AuditoriumPlus. Costo biglietto: € 5 

Molte le attività dal vivo e online proposte dalle Biblioteche di Roma. Si comincia giovedì 3 giugno, alle ore 17 presso la Biblioteca Laurentina con il “risveglio felino” del laboratorio in presenza di lettura e yoga per bambini dai 4 ai 10 anni, a cura di Amelia Vescovi e Spazio Be.bi Pronti Via. Una serie di attività e giochi per vedere, sentire, muoversi… come i felini! Prenotazione obbligatoria al numero: 06 454 60760. Sempre giovedì 3 giugno, nel chiostro della Casa delle Letterature, si concludono gli incontri con i dodici candidati al Premio Strega 2021. Alle ore 18, in collegamento da remoto, intervengono Giulio Mozzi e Andrea Bajani, con la partecipazione dei circoli di lettura Goffredo Mameli e Vaccheria Nardi. Prenotazione obbligatoria tramite mail e successiva conferma all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Nella stessa location della Casa delle Letterature, inoltre, si terrà venerdì 4 giugno alle ore 18 la presentazione del libro di Patricio Pron Domani avremo altri nomi (Edizioni SUR), alla presenza dell’autore e di Ilaria Gaspari. Recensito come uno tra i migliori libri dell’anno per El País, l’opera rappresenta un'appassionata radiografia di una storia d’amore del nostro tempo. Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Sabato 5 giugno, alle ore 11 presso la Biblioteca Laurentina si terrà, invece, la presentazione dell’ultimo libro di Massimiliano Maiucchi E'vViva la Scuola! (Edizioni Corsare 2021), alla presenza dell’autore che parlerà delle sue divertenti filastrocche dedicate alle prime esperienze scolastiche. Per bambini a partire dai 4 anni. Prenotazione obbligatoria al numero: 0645460760.

Nello stesso giorno, alle ore 18, online sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Biblioteche e sul canale YouTube del Teatro Biblioteca Quarticciolo, si terrà il terzo appuntamento de Lo Sport ai margini. Voce ai protagonisti, il ciclo di incontri dedicati allo sport come via di fuga e come strumento di sviluppo sociale, a cura di Biblioteche di Roma e della Palestra Popolare Quarticciolo. Questa volta si parlerà di nuoto con la ex campionessa mondiale Alessia Filippi e il giornalista Dario Saltari.

Lunedì 7 giugno alle ore 18, ultimo appuntamento con la rassegna Letterature del mondo – Letture dall’Oriente, in collaborazione con la Biblioteca Enzo Tortora e la Biblioteca Arcipelago Auditorium. Si discuterà di letteratura persiana attraverso il libro I minareti e il cielo. Racconti persiani del Novecento, di Filippo Bertotti (Sellerio, 1989), l’intervento del docente di Lingua e letteratura persiana Mario Casari e la lettura della docente di lingua persiana Shahrzad Houshmand. online sulle pagine Facebook di Roma Multietnica, delle biblioteche Tortora e Arcipelago, sulla pagina Facebook ISO Sapienza e sul canale Youtube di Roma Multietnica. Martedì 8 Giugno alle ore 18, la Biblioteca Laurentina proporrà, sulla propria pagina Facebook, La Divina Commedia al tempo del rap: Claver Gold e Murubutu rileggono Dante, con l'intervista al rapper Murubutu per la presentazione del suo lavoro “Infernum” e una rilettura rap del sommo poeta Dante eseguita da Claver Gold

TUTTE LE INFO SU CULTURE.ROMA.IT E SUI SOCIAL DI ROMA CULTURE:

FACEBOOK: facebook.com/cultureroma

INSTAGRAM: instagram.com/cultureroma/

TWITTER: twitter.com/culture_roma

#laculturaonline #CultureRoma

Ultima modifica il Giovedì, 03 Giugno 2021 15:24


300x250_banner_banksy.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio