160x142-banksySarzana.gif

Lunedì, 07 Giugno 2021 11:45

In Basilicata la quinta edizione del Festival Internazionale di Arte Pubblica “AppARTEngo”. Immagini    

Scritto da 

Fino al 30 settembre 2021, con quartier generale a Stigliano e con spin-off a Gorgoglione e Rotondella. Stigliano, il paese in provincia della Città dei Sassi, diventa capofila di un progetto di disseminazione artistica in grado di abbracciare le zone limitrofe

MATERA -  Con la direzione artistica di Alessandro Suzzi è tornato in Basilicata il  Festival Internazionale di Arte Pubblica “AppARTEngo”.  Obiettivo del Festival è quello di rendere l’area interna della Montagna Materana, territorio ricco di storia e umanità ma negli anni dilaniato da un grave processo di spopolamento, teatro del cambiamento, vettore comunicativo dell’arte contemporanea e, allo stesso tempo, perfetto nido di cura dell’anima per abitanti, artisti e viandanti amanti del bello. Così è stato, a partire dal 2017, per Stigliano, il paese in provincia della Città dei Sassi che, oggi, diventa capofila di un progetto di disseminazione artistica in grado di abbracciare le zone limitrofe, ma con l’ambizione di contaminarsi con altre aree interne d’Italia. 

Per questo motivo l’edizione 2021 travalica i confini “stiglianesi” per estendersi anche su altri due comuni - Gorgoglione e Rotondella - costruendo così due grandi spin-off che si affiancano al festival: il primo, dal titolo “ARTE CON E PER LE DONNE”, si sviluppa nel comune di Gorgoglione dal 1 al 25 giugno, mentre il secondo, “ARTE E SVILUPPO SOSTENIBILE”, si svolge nel comune di Rotondella dal 12 al 31 luglio. Al centro di tutto, ancora una volta, il primo capoluogo lucano (Stigliano) dove, dal 1 luglio al 30 settembre, si celebrerà il cuore del progetto, non a caso intitolato “SEGNALI DALLE AREE INTERNE”.

«Il nostro intento - dice Alessandro Suzzi, direttore artistico di AppARTEngo Festival 2021 - è quello di coinvolgere artisti che indaghino l'intimo della comunità attraverso linguaggi differenti, coinvolgendo attivamente quest’ultima nel processo creativo. Non più solo, dunque, arte murale, che personalmente ritengo essere uno dei mezzi più espressivi e diretti, ma anche performance site-specific e installazioni permanenti, in grado di dialogare con il territorio e con il paesaggio circostante con l’obiettivo di indurre la comunità ad un cambiamento culturale attraverso un'attività partecipata che diventi essa stessa opera d'arte. Questa edizione di AppARTEngo Festival nasce per e con la comunità, che avrà in prima persona la responsabilità di prendere parte, attraverso un meccanismo socio antropologico innescato da ogni singolo artista, alla realizzazione dell’evento stesso».

«Arte, creatività e giovani sono una ricetta indiscutibile per Riabitare l’Italia dei margini. Come associazione siamo vicini a queste iniziative e le sosteniamo e le sosterremo con tutte le nostra positive energie!», dice Sabrina Lucatelli, direttrice di Riabitare l'Italia. 

Conclude Luca Borriello, direttore di INWARD - Osservatorio sulla Creatività Urbana: «Non riteniamo Appartengo un evento, una somma di interventi e neppure un progetto a termine quanto piuttosto un'esperienza, della quale siamo anzitutto curiosi e poi già appassionati. La nostra intesa procede dall'apprezzamento di un lavoro ben fatto e andrà in direzione di una seria riflessione condivisa sulle nuove centralità che i paesi delle aree interne, nello specifico, hanno a cuore di sperimentare anche attraverso le arti urbane».

Il programma 

Gorgoglione 21 - “ARTE CON E PER LE DONNE” - 1-25 giugno 2021. Il concept di questo primo spin-off nasce dall’esigenza di riaccendere i riflettori dell’arte sulla condizione della donna, con particolare interesse per i piccoli centri abitati della Basilicata. 

Ad affrontare questo tema sono state chiamate cinque Urban Artist che lavoreranno al tema femminile con le donne e per le donne: Kiki Spiki, Florentia Duàn Itzaina - colectivo Licuado, Gamze e Nian (e con loro SteReal, che si occuperà di un creative lab con i ragazzi dello SPRAR “Oltre”) non realizzeranno solo un progetto rigenerativo degli spazi ma, prima ancora, un’operazione sociale di coinvolgimento della comunità e di chi di quel contesto è parte integrante. Non mancheranno, infine, gli interventi della poetessa e scrittrice lucana Dora Albanese e della performer Anna Pia Albanese.

Rotondella 21 - “ARTE E SVILUPPO SOSTENIBILE” - 12-31 luglio 2021. Per sensibilizzare gli abitanti e i fruitori sul tema dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile - il programma d’azione sottoscritto dall’ONU nel 2015 - sono stati chiamati cinque Urban Artist che realizzeranno altrettanti muri (e un creative lab) dedicati a uno o più punti dei 17 obiettivi del Sustainable Development Goals (SDGs). 

Sul tema si confronteranno Man o Matic, Nico189, Yopoz e Toni Espinar. Anche in quest’occasione, la comunità sarà protagonista di azioni concrete e creative con il laboratorio artistico sul tema del riciclo tenuto da Sergio Scarcelli.

Stigliano 21 -  “SEGNALI DALLE AREE INTERNE” - AppARTEngo 2021 - Festival Internazionale di Arte Pubblica - quinta edizione - 1 luglio-30 settembre 2021. Dove tutto è nato e dove tutto ritorna, Stigliano è il cuore pulsante di AppARTEngo Festival, il luogo in cui il progetto è diventato un format unico e come tale è riuscito a contaminare i comuni limitrofi, espandendosi oltre i propri confini. La quinta edizione schiera una line up densa di artisti nazionali e internazionali di altissimo livello: Borondo, Ericailcane, Vesod, Bastardilla, Nemo’s (che torna a Stigliano dopo la sua prima, gioiosa esperienza artistica locale), Gola Hundun, Giulio Vesprini, La Rouille, Kirill Vedernicov, Mr. Barlo e Thisisto (giovane artista emergente stiglianese) realizzeranno opere che, sulla pelle del paese, indagheranno il dialogo tra tradizione e contemporaneità. Lavoreranno insieme Matteo Ufocinque e i tre docenti Rufa Umberto Giovannini, Maria Pina e Gianna Bentivenga che, come anche Matteo Raciti, Hermes Mangialardo e i fratelli, artigiani locali, Mario e Giovanni Sansone, regaleranno ad AppARTEngo 2021 opere dal carattere spiccatamente site specific. Infine, le performance di Marta Jovanovic e quella di Lela Perez saranno l’occasione di un momento di incontro, dialogo e confronto intimo tre le artiste e la comunità del territorio.

www.appartengo.com

Facebook: www.facebook.com/appARTEngo

Instagram: www.instagram.com/appartengo_artepubblica/

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCIJ_A_Pm_p5yXrQnpeUcv5A

Ultima modifica il Lunedì, 07 Giugno 2021 11:50


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio