160x142_banner_banksy.gif

Giovedì, 08 Luglio 2021 16:11

La  D’E.M. Venice Art Gallery presenta “L’esperienza  del potere primordiale" di Möllaj Nené

Scritto da 

 “Un’arte poetica artigianale bellissima, sia su carta ad osservare il movimento dei colori, sia su legno per essere incantati” - afferma Elena Petras Duleba, gallerista e curatrice della mostra

Larimar, intaglio su legno, 2021 Larimar, intaglio su legno, 2021

VENEZIA - Fino al 22 luglio la D’E.M. Venice Art Gallery presenta  la mostraL’esperienza  del potere primordialedi Möllaj Nené nelle  sale di Charming Santa Fosca, a Venezia. In esposizione una serie di opere dell’artista triestina realizzate su legno. 

“Per capire l'Arte di Möllaj Nené – afferma la gallerista Elena Petras Duleba - è importante non fermarsi alle apparenze, ma avvicinarsi, osservare bene ogni dettaglio delle opere, approfondire lo studio di come vengono elaborate,  lasciarsi andare, per essere assorbiti dai suoi colori ed entrare nel racconto della pittrice, per essere partecipi poco a poco. Un’arte poetica artigianale bellissima, sia su carta ad osservare il movimento dei colori, sia su legno per essere incantati: due stili, che rappresentano l'arte e il mondo interiore di Möllaj. Simbolico, bello e materico da osservare, e poi forza, sentimento, passione,  amore,  e sapere fare nell’ uso della materia. E struttura compositiva!”

“La natura influenza il mio modo di fare arte - racconta l’artista - ed è proprio per questo motivo che tutte le mie opere sono composte dal’80% da materie riciclate. Una parte dei colori che utilizzo sono di mia produzione, e hanno origine botanica e minerale. Ho realizzato nell'orto una zona destinata a fiori ed erbe, che raccolgo e tratto a tempo debito”.
Un’arte gloriosa, a cui serve forza e passione, pazienza, il sapere, Maestà per l'equilibrio compositivo fondamentale nel rapporto tra luce, colori, e la materia del legno. 

Le opere così come i colori sono pezzi unici realizzati in sinergia con la natura, prestando attenzione alla forma, al significato e ai particolari. 

Nel suo percorso artistico non ha mai avuto un solo artista come punto di riferimento, ma tende ad accogliere l’essenza, di cui ha necessità in quel momento.

“Rivolgo particolare attenzione all’arte di William Turner – spiega Nenè Mollaj - John Atkinson Grimshaw e Caspar David Friedrich, che attraverso i sapienti giochi di luce e descrizioni dettagliate dei paesaggi, sono in grado di suscitare in me costanti e travolgenti emozioni. Adoro anche il rigore e la geometria di Frank Lloyd Wright, noto architetto e urbanista statunitense. La mia idea di espressione artistica è un insieme di stili, colori e tecniche.

La mostra sarà aperta dal lunedì al sabato dalle 15 alle 19, domenica su appuntamento. 

Vademecum

L’esperienza
del potere primordiale
di Möllaj Nené
a cura della gallerista
Elena Petras Duleba
7 luglio – 22 luglio 2021
Chariming Santa Fosca
SEST. Cannaregio, 2320, 30121 Venezia
www.demveniecartgallery.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 327 5803670

Ultima modifica il Giovedì, 08 Luglio 2021 16:14


250x300px.png

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio