Stampa questa pagina
Giovedì, 10 Marzo 2016 17:52

MAXXI. "Highlights visions" dall'11 marzo al 4 giugno

Scritto da 

Sei artisti italiani e internazionali, visionari, anticipatori, geniali, in grado di osservare il reale per poi trasfigurarlo

Michelangelo Pistoletto Quadro di fili elettrici Foto Patrizia Tocci, Courtesy Fondazione MAXXI Michelangelo Pistoletto Quadro di fili elettrici Foto Patrizia Tocci, Courtesy Fondazione MAXXI

ROMA - HIGHLIGHTS/ VISIONS è la mostra che il MAXXI dedica ad artisti e architetti molto differenti tra loro, ma con in comune il desiderio di realizzazione di una realtà rinnovata in cui Natura e artificio possano convivere in armonia. Sono Sou Fujimoto, Michelangelo Pistoletto, Paolo Soleri, Luca Vitone, Franz West e Chen Zhen. 

L’esposizione sarà aperta al pubblico dall’11 marzo al 4 giugno 2016. In mostra Sou Fujimoto con Energy Forest,  una stazione per il rifornimento energetico a forma di foresta, in cui  tecnologia e tradizione, passato e futuro si fondono. 

Di Michelangelo Pistoletto è esposto Quadro di fili elettrici, in cui la luce diventa elemento capace di sublimare la realtà e di attribuire qualità estetiche anche ai materiali più poveri. L’architetto Paolo Soleri espone Space IV , che partendo da una critica del presente, giunge alla compenetrazione di architettura ed ecologia. 

Sonorizzare il luogo (Grand Tour) è invece l’opera di Luca Vitone. Da 21 casse acustiche di legno a forma di regione italiana fuoriescono canzoni delle tradizioni musicali regionali, uno stimolo a riflettere oltre che sulla natura sull’identità collettiva e le tradizioni popolari. 

L’opera di Chen Zen, dal titolo Un-interrupted voice è un tamburo realizzato con una pelle animale montata su una sedia: progettato dall’artista come mezzo di interazione con il pubblico, questo oggetto assume una dimensione quasi rituale in cui attraverso il suono e l’azione fisica, la persone recuperano l’equilibrio psico-fisico in una sorta di auto guarigione.

Infine Franz Wes con Diwans invita a prendere parte al mondo di idee espresse dalle opere, innescando una relazione che le attiva, sia fisicamente, vista la possibilità di sedersi sulle sue sedie e divani, sia mentalmente coinvolgendo il nostro sguardo nell’osservare ciò che ci circonda.

Vademecum

MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo
www.fondazionemaxxi.it - info: 06.320.19.54; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
orario di apertura: 11.00 – 19.00 (martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica)
11.00 – 22.00 (sabato) giorni di chiusura: chiuso il lunedì, il 1 maggio e il 25 dicembre

 

Ultima modifica il Giovedì, 10 Marzo 2016 18:19
Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)