160x142-banksySarzana.gif

Venerdì, 26 Febbraio 2021 13:59

Anish Kapoor alle Gallerie dell'Accademia di Venezia

Scritto da 

Sarà il primo artista britannico a essere celebrato con una grande mostra al museo veneziano. L’esposizione,  a cura di Taco Dibbits, Direttore generale del Rijksmuseum di Amsterdam, si terrà dal 20 aprile al 9 ottobre 2022

VENEZIA - Le Gallerie dell'Accademia di Venezia, che da alcuni anni hanno aperto le porte all'arte contemporanea, hanno annunciato una grande retrospettiva dedicata all’artista britannico Anish Kapoor. 

Inizialmente prevista per il 2021, a causa della pandemia, la mostra slitta al 2022. Si tratta di una importante esposizione che ripercorrerà le tappe salienti della carriera di Kapoor, esplorando il suo linguaggio visivo unico. Nato a Mumbai, in India, nel 1954, Kapoor è oggi consideratouno degli artisti più influenti. 

Le sue opere tesseranno un intenso e dinamico dialogo con l'arte medievale e rinascimentale della collezione delle Gallerie.

”La luce e lo spazio di Venezia e le glorie della collezione delle Gallerie dell'Accademia,  - ha affermato Kapoor - sono stati a lungo fonte di ispirazione per me. Ho imparato ad amare questa città e i suoi pittori, scultori e architetti e mi sento onorato di essere stato invitato a impegnarmi in un dialogo visivo con essi. Spero di poter aggiungere qualcosa al vocabolario del colore e della forma che è stato il dono di Venezia al mondo. "

Per affinità con la collezione del Museo - ha spiegato Giulio Manieri Elia, Direttore delle Gallerie dell’Accademia in passato è sempre stato selezionato un ‘pittore-pittore’ e di conseguenza oggi potrebbe stupire il fatto che la scelta sia caduta su uno scultore: in realtà Kapoor, in virtù delle sue originali e profonde ricerche sul colore, sulla luce, sulla prospettiva e sullo spazio va alla radice dei principi della pittura rinascimentale veneta, ne indaga l’essenza e riesce a dialogare intimamente su un piano ideale – potremmo anche dire concettuale – con l’opera di Giovanni Bellini, di Giorgione, di Tiziano, di Veronese e di Tintoretto.

La mostra sarà curata da Taco Dibbits, direttore del Rijksmuseum di Amsterdam, uno dei massimi esperti mondiali del lavoro di Rembrandt e della pittura fiamminga del XVII secolo, il quale osserva: “Tutti gli artisti, per quanto all'avanguardia e contemporanei, sono sempre in dialogo con quelli che li hanno preceduti. Le Gallerie dell'Accademia sono il luogo perfetto per un maestro moderno per approfondire i temi che hanno da sempre coinvolto scultori e pittori. Gli ultimi lavori di Kapoor, utilizzando la nanotecnologia più avanzata, promettono di essere una vera rivelazione ".

Gallerie dell’Accademia
Campo della Carità, Dorsoduro 1050, 30123 Venezia
www.gallerieaccademia.it

 

Ultima modifica il Venerdì, 26 Febbraio 2021 14:05


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Attualità*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio