160x142_banner_banksy.gif

Il 50% dei proventi della vendita sarà devoluto in beneficenza a sostegno delle organizzazioni che operano per aiutare le vittime dei conflitti a livello globale.  L’asta prenderà il via dalle ore 22:22 su Valuart e terminerà il 29 luglio

Pubblicato in Attualità

Si tratta di uno degli otto disegni superstiti del genio rinascimentale ancora in mani private al di fuori della British Royal Collection di Windsor e delle Devonshire Collections di Chatsworth

Pubblicato in Attualità

Matteo Cambi, presidente della maison: “Siamo convinti che questo mondo avrà la sua rilevanza nel futuro dell'Arte Contemporanea, ed è nella natura della nostra casa d'aste affacciarsi a nuove sfide con intraprendenza”

Pubblicato in Attualità

La tela "Tensions calmées"  è stata il top lot della serata del 29 giugno 2021.  Un iconico dipinto del pittore russo naturalizzato francese realizzata nel 1937

Pubblicato in Attualità

Il dipinto del pittore di spicco del Rococò è stato riscoperto dopo oltre due secoli e aggiudicato all’asta presso la casa francese Champagne di Epernay, sabato 26 giugno

Pubblicato in Attualità

Un nuovo primato per un vaso cinese che è stato il top lot dell'asta di arte orientale della casa fiorentina

Pubblicato in Attualità

Il dipinto, realizzato nel 2002 quando Freud aveva 80 anni e Hockney 65, raffigura un primo piano del volto di Hockney mentre guarda verso lo spettatore. L’opera verrà messa all’incanto il 29 giugno 2021, con una stima di 8-12 milioni di sterline

Pubblicato in Attualità

L’asta si è chiusa domenica 13 giugno, dopo quattro giorni di esposizione online, mentre le opere di cryptoarte erano state presentate  lo scorso giovedì 10 giugno sugli schermi di 34 edicole della città di Milano 

Pubblicato in Attualità

La tela dal titolo "Tensions calmées"  sarà il top lot della serata del 29 giugno, con una stima di  25-35 milioni di dollari (18-25 milioni di sterline)

Pubblicato in Attualità

L’opera immateriale “IO SONO” è stata venduta presso la casa Art-Rite di Milano, partendo da una base d’asta di 6mila euro. A differenza dell’arte digitale, degli Nft, di questa scultura  non esiste nemmeno l'immagine, lasciando all’acquirente il solo certificato di autenticità

Pubblicato in Attualità
Pagina 1 di 34


250x300px.png

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio