160x142_banner_banksy.gif

Per soddisfare la grande richiesta di pubblico, il museo aumenta da 150 a 180 il numero di persone da accogliere ogni due ore 

Pubblicato in Attualità

“Dante. La visione dell’arte”, la grande mostra organizzata dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì insieme alle Gallerie degli Uffizi, con oltre 300 opere da tutto il mondo, ha riscosso un grande successo di pubblico e da settembre diventerà anche un documentario

Pubblicato in Attualità

FIRENZE -  Da maggio a giugno le Gallerie degli Uffizi hanno registrato un aumento di visitatori del 43%. Le presenze registrate dal complesso museale fiorentino al termine del mese sono state 146.818, una crescita significativa rispetto al primo mese dalla riapertura che ha visto 102.231 visitatori.  Si tratta perlopiù di visitatori italiani, anche se con l'inizio dell'estate si rivedono un buon numero di turisti stranieri: spagnoli, ma anche francesi, tedeschi e russi. Il Passepartout 5 days è stato acquistato ben 7.139 volte con una diffusione che è aumentata del 96% (a maggio era stato scelto da 3.625 persone): il biglietto cumulativo valido 5 giorni consecutivi che permette di accedere ad ognuno dei circuiti museali degli Uffizi, di Palazzo Pitti, del Giardino di Boboli, oltre al Museo Archeologico Nazionale e al Museo dell'Opificio delle Pietre Dure.

Pubblicato in Flash News

Il direttore Eike Schmidt: “Sono numeri che ci mettono di buonumore perché testimoniano come, in questo delicato momento di ripresa, in tanti hanno sete di arte e di cultura”

Pubblicato in Attualità

Le 16 tavole tornano ai 9 Musei internazionali cui appartengono, mentre la perfetta riproduzione del Polittico resterà alla città, nel naturale scenario di Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna

Pubblicato in Mostre

Eike Schmidt: “i musei e i teatri a ridotta compresenza sono i luoghi pubblici a minor rischio di contagio: un rischio di gran lunga inferiore a rispetto a supermercati, negozi e ristoranti. L'arte e la cultura sono essenziali per tutti!"

Pubblicato in Attualità

Un trend di crescita quotidiana pressoché continuo dalla riapertura al pubblico, avvenuta dopo 77 giorni di chiusura del museo, il più lungo silenzio dalla fine della seconda guerra mondiale

Pubblicato in Attualità

Aperta il 19 giugno al Museo Civico, avrebbe dovuto chiudere a gennaio, ma di fatto lo era già da novembre a causa del Covid. Nonostante le difficoltà, durante l’estate ha realizzato un boom di presenze

Pubblicato in Mostre

PARIGI - A causa del Coronavirus e delle restrizioni legate alle decisioni del Governo, il museo del Louvre di Parigi nel 2020 ha registrato il 72% in meno di presenze rispetto al 2019. In totale sono stati infatti 2,7 milioni i visitatori accolti. Questo ha avuto, ovviamente ripercussioni sul piano economico. Il museo parigino ha perso oltre 90 milioni di euro di entrate e, come riferisce in una nota, ha ricevuto aiuti dallo Stato per 46 mln di euro.

Pubblicato in Flash News

La terza edizione si è svolta con una versione interamente digitale che come ha sottolineato Andrea Billi, coordinatore della manifestazione, “ha consentito di essere tutti vicini nello spirito di rilancio del settore"

Pubblicato in Attualità
Pagina 1 di 18


250x300px.png

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio